10 alimenti alternativi per contrastare stanchezza e cali di energia

Avvicinarsi ad un’alimentazione più sana e consapevole e alleggerita dal consumo eccessivo di proteine animali, è ormai desiderio di molti.

Qualunque sia la motivazione: dimagrire, sentirsi meglio, sgonfiarsi, essere più eco sostenibili, risolvere problemi di intolleranze, correre più forte.

Ma spesso il problema è che non si sa da che parte cominciare.

La nostra dieta odierna è ricchissima di prodotti da forno, che a livello energetico conferiscono rigidità muscolare e indurimento e di prodotti raffinati come lo zucchero, che invece ci indeboliscono.

La combinazione di questi alimenti con un eccesso di proteine animali provoca rigidità, fragilità e debolezza.

Ecco allora 10 alimenti alternativi che potete introdurre progressivamente nella vostra dieta e che vi aiuteranno a desiderare meno di mangiare zuccheri e cibi animali contrastando debolezza, stanchezza e cali di energia.

CEREALI INTEGRALI IN CHICCO

Da alternare alla pasta. Sono ricchi di fibre e sali minerali. Farro, segale e quinoa sono anche molto ricchi di proteine mentre l’avena è particolarmente energizzante. Inoltre gli amidi, se vengono mangiati dal chicco intero, hanno un indice glicemico relativamente basso.

LEGUMI

Come ad esempio fagioli, lenticchie, ceci, piselli, soia e derivati (tofu e tempeh). Validissime alternative vegetali alla carne. Accompagnati ai cereali coprono tutto lo spettro di amminoacidi essenziali. Ricchi di vitamine e sali minerali come ferro e calcio.

SEMI

Da un punto di vista nutrizionale sono ricchi di proteine, fibre vegetali ed acidi grassi essenziali che li rendono in grado di aiutare l’organismo nella prevenzione di alcune malattie. Potete aggiungerli al porridge della colazione, alle insalate o alle zuppe. In generale tutti i semi (quindi anche cereali in chicco e legumi) contengono in sé un valore energetico molto potente e conferiscono forza all’organismo.

FRUTTA SECCA

I grassi della frutta secca sono tra i migliori in assoluto e gli oli essenziali contenuti migliorano le condizioni di stress e stanchezza. Ottimo spezza fame durante la giornata. Sono fonte importante di proteine e grassi insaturi. Le noci inoltre sono ricchissimi di omega 3.

GOMASIO

È un insaporitore a base di semi di sesamo (95%) e sale. Questa combinazione consente di assimilare meglio i minerali del sale, soprattutto se usato in cottura insieme all’olio. Ottimo sostituto del sale comune, usato quotidianamente è benefico per il sistema nervoso, la tonicità di tutti i tessuti del corpo e rinvigorente per il cuore. Inoltre fornisce gran quantità di calcio per le ossa.

ACIDULATO DI UMEBOSHI

È un condimento molto diffuso in Giappone che deriva dalla pressatura e fermentazione delle prugne UMEBOSHI. Stimola il fegato, aiutandolo ad eliminare le tossine, favorisce la digestione, rinforza l’intestino ed ha azione antiossidante. Ha inoltre un potente effetto alcalinizzante, quindi si rivela prezioso per chi mangia o ha mangiato troppo cibo animale o troppi zuccheri. L’acido citrico contenuto in gran quantità nelle umeboshi demolisce l’acido lattico presente nel sangue a seguito dell’attività fisica intensa e aiuta a smaltire in fretta la fatica. Ottimo al posto di sale e aceto per condire le verdure cotte e crude.

MALTI

I malti (di orzo, di riso e di mais) sono gli unici validi sostituti dello zucchero. Sono dolcificanti naturale derivati dai cereali che assommano alle qualità di gusto dello zucchero un apporto nutritivo che tonifica l’intero organismo, con un’azione specifica sul sistema nervoso. L’utilizzo costante dei malti inoltre regala energia e migliora il tono dell’umore.

THE KUKICHA

Thè verde praticamente privo di teina, ricco di antiossidanti, ferro, calcio e vitamina A. Ottimo alcalinizzante del sangue (regola il ph), è diuretico, ipoglicemizzante e depurativo del sangue. Favorisce la digestione e stimola il metabolismo. Potete berlo al posto dell’acqua nel corso della giornata e durante i pasti.

ALGHE

Un vero concentrato di sali minerali e vitamine. Sono antiinfiammatorie grazie all’alto contenuto di iodio, disintossicanti soprattutto per fegato e reni e grazie agli antiossidanti che contengono aiutano l’organismo ad attivare le difese immunitarie. Si possono mangiare nelle zuppe o cuocere con le verdure. Un pezzettino di alga kombu nell’acqua di cottura dei legumi aiuta a renderli più digeribili.

MISO

Il miso viene ottenuto da fagioli di soia fermentati. È l’equivalente naturale, e molto più nutriente, del dado da cucina industriale comunemente utilizzato in Occidente. A livello nutrizionale è ricco di enzimi fondamentali per l’equilibrio della flora intestinale, tra cui i preziosi lattobacilli, contiene vitamine del gruppo B, sali minerali e proteine. Migliora la digestione, rinforza il tubo digerente, le difese immunitarie, aiuta a disintossicare il fegato e migliora la salute di pelle e capelli. Si può utilizzare per preparare la famosa zuppa, o per mantecare riso e verdure.

L’undicesimo alimento, il + 1, sono le verdure di stagione che dovrebbero essere presenti ad ogni pasto. Seguendo il suo normale ciclo di vita la verdura di stagione presenta una quantità maggiore di nutrienti e apporta la giusta quantità di calorie in relazione al periodo dell’anno fornendoci sempre la giusta energia!

 

runveg

Vegetariana della prima ora, maratoneta per passione e cuoca per diletto. Si interessa da anni  all’approfondimento di temi legati all’alimentazione, allo sport e al benessere. Oggi segue una dieta vegana e macrobiotica e sta per conseguire il titolo di Terapista Alimentare e Chef Macrobiotica. Collabora con il sito vegolosi.it e ha un blog personale di racconti run e ricette veg: Runveg.it

la michi alta def

Condividi su:
  • 252
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    252
    Shares
  • 252
  •  
  •  
  •  
  •