12H Cycling Marathon, al via la terza edizione!

La prima edizione è stata un’emozione incredibile. La gara della vita, come ho scritto nell’articolo. Il mio primo Team, la mia prima 12H.

Poi nel 2016 la seconda edizione, con tre Team da quattro persone al via, per un’altra incredibile notte passata in autodromo, dove si fa strada l’idea di correrla tutta da solo.

E finalmente oggi arrivano le date! la 12H Cycling Marathon tornerà il prossimo 3 e 4 giugno 2017 con la terza edizione.

Run Like Never Before ci sarà, ancora una volta, nel tentativo – questa volta – di portare più persone possibili. Tanti team, tanto divertimento, perchè la bici diventi davvero per tutti.

Tra l’altro oltre alla formula “dal tramonto all’alba”, a rendere imperdibile e emozionante questo appuntamento è la cornice unica del più celebre circuito italiano, che nel 2017 non ospiterà solo il Gran Premio di F1 ma anche l’evento più atteso del ciclismo italiano, il Giro d’Italia.

I professionisti del Giro infatti si contenderanno la vittoria sullo stesso asfalto dei partecipanti della 12H Cycling Marathon.

Solamente una settimana prima della terza edizione, l’autodromo – sinonimo di velocità – accoglierà la tappa conclusiva del Giro d’Italia che per la sua centesima edizione ha scelto questa cornice.

La sera del 3 giugno quindi la pista sarà riconquistata dai “night riders” della 12H di Monza. Sportivi che per questo appuntamento arrivano da molte regioni italiane e in numeri sempre più consistenti anche dall’estero.

Nella tappa italiana del 2017 ritroviamo i punti forti di questo format: una corsa dal tramonto all’alba pedalando dalle 8 di sera alle 8 di mattina.

Le iscrizioni sono aperte a team di 2, 4, 8 componenti, ma anche agli impavidi solitari che pedaleranno fino al limite delle loro forze.

La resistenza, lo spirito di squadra e la condivisione di un’esperienza sportiva indimenticabile ma anche la musica di Radio DeeJay, il fermento dell’area di cambio nella corsia box, l’adrenalina di una pista dove ti aspetteresti di sentire il ruggito di una F1 da un momento all’altro.

Insieme a Radio Deejay anche lo spirito sportivo che si è affermato nel running da oltre 10 anni con le DeeJay Ten e che si declina sulla pista con la stessa filosofia: bike like a deejay, ovvero se lo fa un deejay (anche se si chiama Linus, Alex Farolfi o Aldo Rock) può farlo chiunque!

SE VUOI ESSERE DEL TEAM RUN LIKE NEVER BEFORE SCRIVI A

info@runlikeneverbefore.com

www.cyclingmarathon.com

Condividi su:
  • 24
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    24
    Shares
  • 24
  •  
  •  
  •  
  •