12H Cycling Marathon: tutti in pista il 3 e 4 giugno

Il prossimo weekend, nella notte tra il 3 e 4 giugno l’Autodromo di Monza tornerà a vestire l’inedito ruolo di velodromo in occasione della terza edizione della 12H Cycling Marathon, gara notturna per chi ama le sfide in bicicletta.

Dopo il lancio del 2014 con il Warm-Up e il successo delle prime due edizioni (giugno 2015 e giugno 2016) è tutto pronto per una nuova notte di sport e divertimento da vivere dal tramonto all’alba con i propri amici.

Una dodici ore illuminata solo dalla luna e dalle luci delle biciclette che percorreranno i famosi rettilinei e le incredibili varianti del circuito italiano più famoso nel mondo.

Per scendere in pista sul mitico asfalto di Monza è serve voglia di nuove sfide e spirito di avventura.

La gara si corre a staffetta quindi non pedalerete 12 ore consecutive ma divederete l’impegno in turni con i vostri compagni di squadra.

[youtube_sc url=”https://www.youtube.com/watch?v=WnUKiAzPLks” width=”620″ autohide=”1″]

Per gareggiare serve una bici da corsa (anche a scatto fisso), luci anteriori e posteriori, casco, avere 16 anni compiuti ed essere in possesso del tesseramento FCI.

Le squadre che gareggeranno a staffetta possono essere composte da 2, 4, 8 persone e saranno divise nelle categorie: maschile, femminile e mista; per i solitari sono previste corsie preferenziali e servizi dedicati.

I nottambuli della Cycling Marathon si cimenteranno sullo stesso asfalto su cui sei giorni prima abbiamo visto sfrecciare i professionisti che hanno gareggiato nell’ultima tappa a cronometro del 100° Giro d’Italia.

Radio DeeJay con la sua musica e la sua energia conferma il suo supporto, portando con sé uno spirito sportivo che si è affermato nel running da oltre 10 anni con le DeeJay Ten e che si declina sulla pista con la stessa filosofia: bike like a deejay, ovvero se lo fa un deejay (anche se si chiama Linus, Alex Farolfi o Aldo Rock) può farlo chiunque di noi!

La Cycling Marathon non è solo divertimento e competizione, ma anche progetti charity con il programma “pedala solidale”.

Sono tre le onlus che saranno presenti ognuna con rappresentanti d’eccezione.

Adisco Piemonte scenderà in pista con le professioniste del team Servetto, Fondazione AriSLA supportata da Bouty e Coop Lombardia, schiererà 60 iscritti tra cui l’ex professionista Noemi Cantele e la show girl Justine Mattera e infine Wamba che ha coinvolto tra gli altri il triathleta Ivan Risti.

Mancano pochi giorni, ti aspettiamo in pista.

Il motore sei tu!

Informazioni e iscrizioni sul sito ufficiale:

www.cyclingmarathon.com

#12hMonza #cyclingmarathon #trainingfor12H