A Milano i Charity Awards premiano le Onlus della Maratona

Milano, Palazzo Cusani ospita la cerimonia di premiazione delle ONP che hanno partecipato alla raccolta fondi legata all’edizione 2016 della Milano Marathon.

Un’edizione quella di quest’anno tutta per Fabrizio Cosi e il suo costante impegno nei confronti della Maratona e delle beneficenza.

Sarebbe stato felice e orgoglioso dello strepitoso successo in termini di partecipazione e di raccolta benefica della Milano Marathon 2016.

I dati parlano chiaro. Sono quelli di Rete del Dono, che segnala quasi 6.000 donazioni, con una media di circa 126 donazioni ricevute da ogni ONP.

Le tre ONP premiate sono state Fondazione Veronesi, seguita da Dynamo Camp e RunForEmma che conquista il primo posto grazie ai suoi numerosi e attivissimi fund raisers.

Ma ci sono premi anche per i Podisti da Marte, che si classificano come staffetta Top Fundraiser.

E poi le Aziende, costantemente impegnate nella raccolta fondi, come Europe Assistance, Fondazione LHS, Lamberti Spa e Pfizer.

La Snam si aggiudica il premio come azienda con il maggior numero di staffette iscritte, con 35 Team.

La LILT invece porta 156 staffette aggiudicandosi il premio come ONLUS che ne ha iscritte il maggior numero.

Il messaggio che questi Award vogliono trasmettere è che per fare del bene non serve essere dei veri Runner o degli atleti formidabili. L’impegno nella raccolta fondi passa anche da consapevolezza e responsabilità.

Risultati che anno dopo anno regalano a questa Maratona momenti speciali. Come quelli vissuti questa sera.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •