Ad Amsterdam sarà Mezza Maratona!

Iscrizione fatta, volo prenotato. Tutto pronto. O quasi. La LondonToAmsterdam ha subito una piccola deviazione di percorso. Non sarà più la maratona ad essere protagonista, ma la “sorella minore”, la mezza maratona. Questa decisione, un po’ sofferta nasce dai tanti impegni e dagli allenamenti non sempre costanti, soprattutto per quanto riguarda i lunghi domenicali. L’obiettivo era chiudere la maratona in 3h20′ e partecipare alla gara per fare un risultato soddisfacente. Ma così non potrà essere, e ho deciso di ripiegare sulla mezza maratona. Comunque una gara internazionale di tutto rispetto, servirà per abituarmi a gareggiare all’estero e confrontarmi con runner provenienti da tutto il mondo. Sicuramente il clima sarà diverso, l’ospitalità e il tifo europeo sono generalmente più “caldi” rispetto all’Italia, dove molto spesso (in particolar modo in alcune gare Milanesi) ci si può imbattere in litigi e/o insulti rivolti ai runner. Lo spirito “guerriero” è stato quindi domato solo in parte e la forza di volontà e determinazione continuano a farla da padrone. Una sfida con me stesso che è partita qualche mese fa e che nonostante tutto voglio portare a termine, tra fatica, sudore, allenamenti a qualsiasi orario, e tanta voglia di partire con l’avventura triathlon. Servirà molta determinazione, la stessa che Powerade ha voluto trasmettere dandomi la possibilità di affrontare questa sfida senza paura. Ancora una decina di giorni e il progetto arriverà al traguardo. Con la stessa passione, voglia di fare, determinazione e costanza di sempre. Con una solo mantra nella testa: run, like never before.

Condividi su:
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •