Charles Davis debutta in Maratona e fa il nuovo record Olimpico

Charles Davis non aveva mai corso una Maratona prima del 3 Dicembre. Ma sapeva di essere forte, visto che aveva rappresentato gli Stati Uniti alle Olimpiadi di Rio nei 1.500 e 5.000 metri.

Ah, Charles Davis è un atleta non vedente, che corre grazie all’aiuto di una guida che corre al suo fianco.

E durante la California International Marathon, a Sacramento in California, Charles Davis ha chiuso in 2h31′ e 48 secondi stabilendo un nuovo record Americano (per la sua categoria) e battendo di 29 secondi il record Olimpico ottenuto proprio a Rio da El Amin Chentouf che chiuse in 2h32′ e 17 secondi.

Davis – tra le altre cose – ha avuto solo sei settimane per preparare la sua Maratona, durante le quali ha corso tra i 110 e i 140 km a settimana, alternando lunghi a ripetute (brevi sui 200m e lunghe sui due miglia).

Durante la gara ha corso spalla a spalla con tre diverse guide che lo hanno accompagnato per tutto il percorso, segnalando ristori e ostacoli vari, compresi i runner più lenti di lui.

Grazie a questa performance Davis ha guadagnato il Boston Excellence in Running Award, un programma sponsorizzato dalla Massachusetts Association for the Blind and Visually Impaired, che gli permetterà di partecipare alla Maratona di Boston del 2018.

UN’IMPRESA DAVVERO EPICA. UNA FORZA DI VOLONTÀ UNICA.

Salva

Condividi su:
  • 36
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    36
    Shares
  • 36
  •  
  •  
  •  
  •