Dominik Paris, Ivan Zaytsev e tanti campioni insieme per la WINGS FOR LIFE WORLD RUN

Ci sarà anche Ivan Zaytsev, domenica 5 maggio a Ultental, terra natale di Dominik Paris.

Lo zar si è unito agli altri componenti del Team Red Bull per sostenere anche quest’anno la missione della Wings for Life World Run, l’evento mondiale di corsa che dal 2014 finanzia la ricerca sulle lesioni al midollo spinale.

Quest’anno Dominik Paris, fresco vincitore dell’oro mondiale e poi della Coppa del Mondo di SuperG, ha raccolto la sfida in prima persona e si è attivato per coinvolgere amici, fan e tanti appassionati, in quella che si annuncia una grande giornata di sport e solidarietà.

All’appello di Paris hanno risposto l’e-gamer Daniele Paolucci, il campione di BMX Simone Barraco e poi tanti super campioni della neve come i neo-vincitori del Free Ride World Tour 2019, Arianna Tricomi e Markus Eder, il campione di slittino Dominik Fischnaller o quello di snowboard Roland Fischnaller. A questi si è aggiunto infine Ivan Zaytsev, da anni sostenitore della Wings for Life World Run.

Tutti insieme domenica 5 maggio si ritroveranno a Ultental (località del Sudtirolo in provincia di Bolzano) per dare vita all’App Run legata alla manifestazione: alle 11:00 UTC (le 13.00 ora italiana) si correrà a Ultental e in contemporanea in tutto il mondo per raccogliere fondi a sostegno di progetti di ricerca e trovare una cura alle lesioni del midollo spinale.

Ogni singolo centesimo raccolto, compresa l’intera quota di iscrizione, viene da sempre devoluto alla ricerca scientifica dalla Fondazione Wings for Life.

LA CATCHER CAR

L’unicità della gara è il format: nella Wings for Life World Run non esiste una finish line ma è il traguardo a inseguire i partecipanti.

La Catcher Car, una speciale auto a velocità controllata, parte infatti mezz’ora dopo il via raggiungendo ed eliminando i concorrenti lungo il percorso, fino a quando ne rimane soltanto uno, il vincitore finale.

Nel caso dell’App Run di Ultimo, come in tutte le App Run organizzate, la Catcher Car non è reale ma di tipo virtuale, basta cioè registrarsi sul sito ufficiale www.wingsforlifeworldrun.com, scaricare l’apposita App sul proprio smartphone, seguire le indicazioni e da lì simulare l’inseguimento per vivere un’esperienza unica insieme a milioni di altre persone nel mondo.

LOCATION E APP RUN SPONTANEE IN TUTTO IL PIANETA

Quest’anno sono dodici le location in cui sarà presente la “Catcher Car”: Sunrise (Florida), Izmir (Turchia), Taichung (Taiwan), Zug (Svizzera) Pretoria (Sudafrica), Poznan (Polonia), Monaco (Germania), Kakheti (Georgia), Zadar (Croazia), Rio de Janeiro (Brasile), Vienna (Austria) e Melbourne (Australia).

L’Italia, dopo aver ospitato l’evento per quattro edizioni (Verona 2014, 2015 e Milano 2016, 2017) e aver promosso nella passata edizione l’App Run nell’isola di Albarella, sposerà quest’anno l’iniziativa del campione Dominik Paris a Ultimo.

Varie App Run, individuali e organizzate, sono raggiungibili in ogni parte della penisola e del mondo dando la possibilità a chiunque di partecipare alla Wings for Life World Run anche senza raggiungere una delle location che ospitano l’evento.

Per scegliere l’evento o l’App Run più vicina consulta il sito ufficiale www.wingsforlifeworldrun.com