Ecco la medaglia della Firenze Marathon 2012

A tutti i podisti che taglieranno il traguardo verrà messa al collo, come sempre, la medaglia ricordo dell’evento. Quest’anno gli organizzatori della Firenze Marathon, per celebrare i cinquecento anni dalla morte di Amerigo Vespucci, hanno dedicato la medaglia proprio al quinto centenario della morte del navigatore fiorentino. Sulla medaglia, di forma ovale, vi è raffigurato il volto di Vespucci, con accanto l’anno della sua morte, il 1512.

Una manifestazione, la Firenze Marathon, che non è solo un evento sportivo, ma anche un fatto di costume e di cultura davanti a cui non si può che restare incantati. E’ questa la sensazione che ha accomunato migliaia di podisti e che hanno potuto provare anche i tanti spettatori collegati su Raisport1. Parlare solo di numeri, però, non renderebbe il giusto merito ad una maratona che ha raggiunto ormai un livello organizzativo di assoluta eccellenza e che può vantare un palcoscenico eccezionale come Firenze, una città unica al mondo per la sua bellezza e per la sua atmosfera. La Firenze Marathon è il principale evento di corsa su strada che si svolge in Toscana e, insieme a Roma, è ormai di diritto la maratona internazionale più importante d’Italia e tra le prime 20 al mondo per numero di partecipanti e per qualità.

Il percorso fiorentino si muove attraverso scorci paesaggistici e monumenti di una bellezza unica, che hanno reso famosa la città nel mondo. Un nuovo tracciato che tocca i luoghi più affascinanti di Firenze, come piazza del  Duomo, piazza della Signoria, Ponte Vecchio e tante altre strade e piazze ricche di storia e di cultura, prima di concludersi nella solenne maestosità di piazza Santa Croce. Il percorso è senza dislivelli, come previsto dalle norme IAAF, e sempre su strade asfaltate, caratteristiche che lo rendono particolarmente scorrevole e apprezzato da tutti gli atleti.

Condividi su:
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •