Per i “moderni” amanti dell’escursionismo, la tecnologia satellitare rappresenta uno strumento indispensabile per godere appieno della natura in totale sicurezza; per questi utenti dell’outdoor, Garmin Montana rappresenta il GPS di riferimento per la propria attività ed è di oggi l’annuncio di un’ulteriore evoluzione della propria strumentazione presentando i modelli Montana 610, 680 e 680t, ricchi di nuove funzioni.

Tutti e tre i modelli Montana consentono di ricevere oltre al segnale GPS anche quello GLONASS, il sistema satellitare russo, per una rilevazione ancora più precisa della posizione anche in situazioni di fitta vegetazione o aree geografiche critiche.

La nuova strumentazione Garmin supporta un’ampia gamma di cartografie grazie alla microSD card per l’utilizzo di cartine topografiche addizionali Garmin, tra cui la nuovissima TrekMAp Italia V4.

A questo si aggiunge l’iscrizione gratuita di un anno all’archivio di immagini ad alta risoluzione di BirdsEye Satellite Imagery. Nel caso del modello Montana 680t è preinstallata la Recreational Map Europe 100K, non routable.

Il Montana 680 e il Montana 680t, diversamente dal modello 610, sono dotati di una fotocamera di 8 Megapixel per scattare foto di alta qualità geo referenziate, ovvero immagini che portano con sé le coordinate geografiche del luogo dove sono state scattate, così da posizionarle facilmente su una mappa digitale.

Ogni GPS Montana ha un design ergonomico, una robusta costruzione resistente agli urti ma ha anche un peso specifico molto basso: solo 333 grammi incluse le tre batterie AA alcaline.

Per quanto riguarda il sistema di doppia alimentazione, ogni unità Montana è estremamente flessibile: si possono utilizzare batterie ricaricabili (autonomia di 16 ore) oppure batterie stilo standard AA (autonomia massima di 22 ore).

L’ampio display touchscreen da 4 pollici a doppio orientamento (risoluzione 272 x 480 pixel), rende la nuova serie Montana un dispositivo estremamente utile e affidabile in tutte le condizioni meteo, anche grazie alla certificazione IPX7 che lo rende impermeabile sotto la pioggia.

Ogni Montana è dotato di bussola a tre assi, altimetro barometrico e di un’antenna ad alta sensibilità che assicura la ricezione del segnale satellitare GPS e GLONASS anche nelle zone boschive con fitto fogliame o nei canyon più profondi.

Grazie alla vasta gamma di accessori, è possibile ampliare l’utilizzo di Montana come strumento per diverse situazioni: è ideale per il comparto ATV (All Terrain Vehicle) dei quad e delle auto 4×4, può essere impiegato in barca (utilizzando la cartografia BlueChart g2) oppure più semplicemente per escursioni in mountain bike (con le TOPO maps).

Utilizzati con le mappe City Navigator, gli apparecchi Montana si trasformano in un navigatore satellitare da auto per guidare l’utente turn-by-turn per le strade delle città, con mappe City Navigator Garmin.

Tre modelli per tutte le necessità. La versione base di Montana 610 ha tutte le caratteristiche sopra descritte ad eccezione della fotocamera di 8 Megapixel, presente invece nei modelli Montana 680 e 680t. Infine l’estensione del modello 680t consente di avere precaricate le mappe topografiche Recreational Map Europe 100k.

Disponibili dall’autunno 2015, Montana 610 avrà un prezzo al pubblico di 499,00 Euro, il modello 680 sarà venduto a 549,00 Euro e la versione Montana 680t al prezzo di 599,00 Euro.

TUTTE LE INFO SU www.garmin.com/it

GARMIN MONTANA 610

 

GARMIN MONTANA 680

GARMIN MONTANA 680t

Condividi su:
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •