Giovanna Epis contro tutte alla Garda Trentino Half Marathon

Domenica 8 novembre si corre la Garda Trentino Half Marathon. E Giovanna Epis sarà al via, pronta a dare battaglia alle sue avversarie. Un anno difficile quello di Giovanna: saltata la Venicemarathon per infortunio, punta ora alla Firenze Marathon del 29 Novembre.

Giovanna è una tosta, una in grado di correre una mezza in 1h13’02”, il suo personale, realizzato a Cremona nel 2011. Una che quest’anno alla Stramilano ha chiuso in 1h15’24”.

Contro di lei la tedesca Andrea Diethers vincitrice dell’ultima edizione della Garda Trentino Half Marathon e poi ancora Germania con Tinka Uphoff, classe 1983, con un personale di 1h16’59” fatto a Freiburg nel 2014. Arriva dalla Germania anche Christina Van Heukelum, con un personale a 1h20’38”.

E la lista delle tedesche è ancora lunga.  Ma c’è anche altra Italia grazie a Sarah Aimee L’epee e Judit Varga, l’atleta italo-ungherese, classe 1976, con un personale sulla distanza di 1h18’09” con il quale due domeniche fa ha vinto la maratonina di Cotignola.

Giovanna si racconta in un’intervista e racconta: “La mia preparazione 2015 era stata tutta dedicata all’appuntamento veneziano – ci ha raccontato –, ma non ho potuto partecipare: ma non mi sono persa d’animo e l’ho sostituita con la Firenze Marathon che correrò a fine novembre”.

– Come mai hai deciso di correre proprio la Garda Trentino Half Marathon?

Stavo cercando una bella mezza maratona da correre ed ho deciso di partecipare alla Garda Trentino Half Marathon, una gara sempre molto ben partecipata: a dire la verità non conosco né la zona, nella quale non sono mai stata, né il percorso… so solo che sarà una gara mossa, caratterizzata da molti chilometri di saliscendi…Certo, sarebbe stato meglio se fosse stata piatta, filante, ma nessun problema, sarà un percorso ancor più allenante in prospettiva maratona.

– Cosa ti aspetti dalla gara? Quale la tua strategia?

Al momento sto bene, quindi ho intenzione di correrla al massimo. La mia intenzione è quella di accodarmi al gruppetto dei primi uomini e di fare la mia gara. Ma, innanzitutto, sono alla ricerca di ‘good sensations’ in ottica maratona. Al momento la Garda Trentino Half Marathon è l’appuntamento più importante al quale parteciperò: fungerà da ‘prova del nove’. Dopo vedrò cosa fare: mi piacerebbe correre anche all’estero, ma per ora non ci voglio pensare. Vedremo.

– Hai già ‘studiato sulla carta’ il percorso?

Certo…nella prima parte di gara, dalla partenza al 4° chilometro, cercherò di prendere il ritmo, dato che il percorso sarà piano, mentre dal 5º chilometro, e fino all’11°, ci sarà la parte più muscolare che affronterò con intelligenza, cercando di spendere il meno possibile per poter dare il mio meglio da metà gara in poi (dal 12° al 18° chilometro), dove il percorso, su pista ciclabile, diventerà molto più scorrevole. Cercherò di non pensare agli ultimi 3km di saliscendi e di concentrarmi solo sulle mie sensazioni.

ISCRIZIONI

Registrazioni ancora aperte a tutte le competizioni, con la mezza maratona agonistica e fitwalking  che al momento è nella fascia di prezzo da 33 euro per l’acquisto del pettorale, mentre invece è 18 euro per chi volesse partecipare alla 10km. Prorogata la terza fase delle quote di iscrizioni, iniziata il 12 Ottobre fino a martedì 3 novembre.

TUTTE LE INFO SU http://www.trentinoeventi.it/

Garda-Trentino-Cover

Condividi su:
  • 155
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    155
    Shares
  • 155
  •  
  •  
  •  
  •