Google compra Fitbit per 2,1 miliardi di dollari

Google compra Fitbit: il colosso di Mountain View annuncia di aver trovato l’accordo per l’acquisizione di Fitbit per 2,1 miliardi di dollari.

L’annuncio sul blog di Google grazie a un post di Rick Osterloh (Senior Vice President di Google) che considera questa acquisizione come “una nuova opportunità per investire ancora in Wear OS e per presentare nuovi device sul mercato.”

La grande paura per i dati e per la possibile diminuzione della privacy che comporta questa fusione viene subito smentita dall’accordo stesso e da un comunicato separato diramato da Fitbit.

Infatti tutti i dati raccolti dai bracciali e dai dispositivi Fitbit, poi raccolti dall’app Fitbit Health, NON saranno utilizzati per migliorare e implementare l’algoritmo di Google ads.

Questa acquisizione, come si può facilmente immaginare, ha molto ha che fare con la eterna lotta tra Big G e Apple.

Insomma, Google compra Fitbit e vuole a tutti i costi una quota di mercato del mondo wearables per essere al passo e al polso del maggior numero di utenti, compresi i (rari) pentiti di iWatch.

Anche grazie a miglioramenti software che su alcuni modelli Fitbit, come ad esempio il Versa, migliorerebbero di molto l’esperienza di utilizzo, finora poco soddisfacente.

Ma l’acquisto di Fitbit non rappresenta l’unico investimento di Google nel settore fitness.

A gennaio infatti, Google spese qualcosa come 40 milioni di dollari per acquistare una “sconosciuta” tecnologia per smartwatch dal brand Fossil, che Fossil acquistò a sua volta quando acquisì un altro brand di wearables, Misfit, nel lontano 2015.

Condividi su:
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •