RunLikeNeverBefore ha provato le nuove Nike Flyknit Lunar2 e….

..fanno paura! Certo questa non si può chimare una vera e propria recensione, chiamiamola se volete una “first impression” di queste favolose e incredibili scarpe. Molto diverse dalla versione precedente, che aveva stupito per leggerezza e ammortizzazione, queste Flyknit Lunar2 sono perfettamente bilanciate e riescono davvero a farvi spingere negli allenamenti più veloci. Testate prima su un percorso di 10 km a una media di 4’18″/km e poi in un allenamento con un 10×100 di salite e 1 km veloce a 3’57” le Lunar2 hanno la giusta reattività e il giusto grado di ammortizzazione. La risposta è immediata e il “ritorno” è davvero incredibile. Basta accelerare un po’ per sentire subito come lavorano, e la calzabilità è ottima. Provate sia con un paio di calzini leggeri che senza calze, hanno una tomaia incredibilmente leggera e avvolgente, proprio come se si stesse indossando un paio di calze.

Il Flywire, inserito per dare un minimo di supporto al piede si sente, e non lascia che il vostro piede “vaghi” per la scarpa, bloccandolo nella posizione che potrete ottenere allacciando bene le stringhe. Prettamente neutre, hanno subito diversi miglioramenti rispetto alla prima edizione, a partire dalla linguetta, che è stata cucita nella giusta posizione (nel primo modello tendeva a “girarsi” intorno al collo del piede. La schiuma è un po’ meno ammortizzata nel tallone e questo offre un po’ di stabilità in più, mentre prima era molto più morbida e meno reattiva. Curioso di provarle su distanze un po’ più lunghe, come una mezza maratona, rimango dell’idea che queste scarpe siano davvero eccezionali per chi cerca velocità e reattività. Se volete abbattere il vostro personale queste scarpe sono per voi! Le nuove Nike Flyknit Lunar2.

Condividi su:
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    20
    Shares
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  

3 Comments

  1. Pingback: runlikeneverbefore