Il Red Bull X-Alps è tornato!

Il Red Bull X-Alps è tornato! Dal 1° luglio riapriranno le iscrizioni per la più dura ed estenuante gara alpina al mondo. Pensi di avere quanto serve per attraversare le Alpi? Sei in grado di volare con i migliori e di correre per giorni e giorni? È arrivato il momento di scoprire se sei all’altezza di questa sfida. La commissione di gara selezionerà i migliori atleti provenienti da ogni parte del mondo tenendo conto della loro esperienza di alpinismo, resistenza fisica e mentale e capacità di volo. Solo i più intrepidi avventurieri saranno presi in considerazione. 

“I candidati prescelti dovranno essere tra i migliori piloti di parapendio del mondo”, dichiara l’ideatore della gara Hannes Arch. “Ma dovranno anche avere notevole esperienza di alpinismo in luoghi estremi e avere buona dimistichezza con il meteo, essere in grado di tracciare una rotta e di prendere decisioni sicure anche in condizioni di stress e fatica estremi. Il Red Bull X-Alps non è una sfida meramente fisica. Coinvolge corpo e mente. Gli atleti gareggiano a livelli estremi ed intensi per 18 ore al giorno, per oltre 10 giorni. È fisicamente e mentalmente estenuante. Se si prende una decisione sbagliata non solo si arretra in classifica, ma si può veramente finire in pericolo! Questa è davvero avventura”.

Nel 2015 il Red Bull X-Alps giungerà alla 7° edizione di questa sfida leggendaria. Gli atleti dovranno camminare ininterrottamente attraverso le Alpi per oltre 1000 km o volare con il parapendio. La gara richiede un’elevata capacità di resistenza – non è raro per gli atleti percorrere fino a 100 km in un giorno. Il percorso esatto, che promette di essere ancora più impegnativo, inclusi i turnpoint (punti di aggiramento) obbligatori, verrà svelato nella primavera 2015. Anche il regolamento sarà in parte aggiornato e verrà annunciato in prossimità della gara.

Quello che non si può trasmettere è proprio quanto questa gara sia incredibilmente epica” ha dichiarato Stephan Haase, atleta del Red Bull X-Alps 2013. Dalla partenza al traguardo, l’intensità della battaglia non conosce tregua. Nell’edizione del 2013, i fan sono stati catturati dall’epico duello del nono giorno per il 2° posto tra i francesi Clement Latour e Antoine Girard. Hanno percorso una distanza complessiva di 2.500 km, senza chiudere occhio nelle ultime 24 ore di gara e arrivando al traguardo ad un’ora di distanza l’uno dall’altro. “È questo tipo di dramma che rende il Red Bull X-Alps un evento così unico e impressionante da seguire, sia dal vivo o via live tracking”, commenta il direttore di gara Christoph Weber.

La gara del 2013 è stata vinta dallo svizzero Christian Maurer, che ha raggiunto il traguardo in 6 giorni, 23 ore e 40 minuti. E’ stata la sua terza vittoria consecutiva e in cui ha segnato un nuovo record. Il 2015 vedrà un nuovo campione dell’evento? Potrebbe essere la volta in cui il leggendario Toma Coconea, dalla Romania – che ha gareggiato ogni anno – finalmente trionferà? O sarà un nuovo volto a conquistare la vittoria? Il campo è aperto! 

A partire dal 1° luglio e fino al 31 agosto 2014 sarà possibile inviare la propria candidatura sul sito www.redbullxalps.com, per essere selezionati dalla commissione di gara.

Condividi su:
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •