La In-Trinity Board sbarca in Italia. Insieme al concetto di Energy In

Beh, che dire. Prima di parlare della nuova tavola In-Trinity bisogna necessariamente parlare di di Johnny G. Amante della vita e del Fitness è – tra le altre cose – l’inventore della Spinning Bike. Un’idea nata nel 1987 in Sud Africa, durante una delle sue pedalate. Un attrezzo che nel tempo è diventato prima un programma di allenamento e poi una filosofia internazionale di approccio al fitness. Fare Spinning significava fare parte di un pensiero: mi alleno, sudo, mi diverto, scarico.

Infatti, con lo Spinning tutta l’energia negativa veniva scaricata, e rimaneva solo la soddisfazione, lo stare bene. Il concetto era quello di Energy OUT: ogni essere umano ha potuto trovare il campione che è dentro di sé.

E oggi Johnny G è pronto a rivoluzionare ancora una volta il Fitness e il concetto di allenamento. Con la nuova In-Trinity Board, una tavola a forma di clessidra, che consente di fare movimenti prima d’ora impossibili a terra.

Questa volta, a differenza di Spinning, la tavola non è un semplice attrezzo, ma una vera e propria nuova disciplina.

Ho conosciuto Johnny G a Maggio, in occasione di Rimini Wellness, e la prima sensazione, quando ho parlato con lui, è stata quella di avere a che fare con una persona straordinaria, in grado di trasmettere positività ed energia allo stesso tempo.

Ma torniamo alla Board. Come si usa? E perchè è stata pensata proprio così? I programmi In-Trinity iniettano nuova linfa vitale a pratiche tradizionali come lo yoga, il pilates, le arti marziali e lo stretching, perché l’allenamento con l’In-Trinity Board va oltre lo spazio di appoggio. I movimenti infatti non solo orizzontali, non solo verticali, ma sfruttano la pendenza della tavola e la sua particolare forma a clessidra, creando possibilità infinite di allenamento.

Si lavora infatti a favore o contro la gravità, favorendo la progressione del movimento rispetto a quanto si farebbe sul nudo pavimento (o sul classico tappetino).

Nel corso delle prossime settimane – e nei mesi a venire – saranno diversi i centri, o meglio Studios che arriveranno in Italia. Luoghi unici, dove ci sarà la possibilià di partecipare a sessioni di allenamento personalizzate.

Per un equilibrio psicofisico assicurato.

[youtube_sc url=”https://www.youtube.com/watch?v=r0TguXSKl0g” width=”720″ autohide=”1″]

Condividi su: