Le 5 regole del runner nell’uso dei social networks secondo runlikeneverbefore

Dopo l’articolo delle 20 regole apparso su Corriere.it su come gestire i social network in vacanza, diversi utenti hanno lamentato una certa mancanza di “attualità” (se così vogliamo chiamarla), e un eccessivo dilungarsi (che non è l’ideale sui social network e su internet in generale). Elena Braghieri (Twitter e Facebook), fotografa  e instagramer di primo livello (il suo account Instagram è “griffato” Grazia.it) ha detto la sua in questo articolo, divenuto in breve tempo molto popolare e commentato. Ma come usare i social network se sei un runner incallito?

Ecco allora, fresh-out-of-the-box, le 5 regole del runner nell’uso dei social networks di runlikeneverbefore!

1. Un runner, quando va in vacanza, non dimentica mai a casa il suo Garmin, Sportwatch, o gingillo GPS che sia. La prima regola per essere social è avere gli strumenti giusti. Li avete dimenticati a casa? Usate uno smartphone!

2. Allenatevi tanto e “scrivete” poco. Status kilometrici sui vostri allenamenti sono piacevoli da leggere fino alla terza (massimo quarta) riga, poi iniziano a diventare noiosi e poco interessanti. Cercate di spiegare quello che avete fatto con il minor numero di parole possibili

3. Immagini!! Fate (possibilmente) belle foto dei luoghi in cui vi siete allenati, siano essi una pista, il lungomare o una semplice striscia d’asfalto. Sarà come “accompagnare” i vostri followers nel vostro viaggio chiamato allenamento. Se non siete timidi (e se ve lo potete permettere) potrete anche sbizzarrirvi in qualche posa da fighi!

4. Divertimento e ironia. Non prendetevi troppo sul serio! Allenatevi, stabilite le vostre regole e i vostri obiettivi, ma siate disposti anche a qualche strappo alla regola e a qualche divertimento “extra”. Non fa mai male, e inoltre, a meno che non vogliate diventare campioni olimpionici di specialità, non influirà affatto sulle vostre prestazioni (particolare cura invece nei giorni che precedono una gara, dieta ferrea!)

5. Portate sempre con voi uno zaino con il cambio per una corsa. Ovunque andiate, che sia vacanza o per lavoro, non lasciate mai a casa il vostro abbigliamento da runner! Potreste pentirvi amaramente della vostra “dimenticanza” e ritrovarvi a far shopping estremo nei negozi specializzati in running del luogo in cui vi trovate (che poi non è così male come idea!).

Elena Braghieri e Roberto Nava, i due blogger più “cool” del mondo fashion & running
Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •