Le 5 regole del Runner per correre al caldo secondo Run Like Never Before

Dopo il grande successo dell’articolo “Le 5 regole del runner nell’uso dei social networks secondo Run Like Never Before”, oggi vi propongo le 5 regole per correre al caldo, visto che in questo periodo le temperature si stanno alzando particolarmente e non è certo il caso di farsi cogliere impreparati.

Come fare per proteggersi dalla calura e allo stesso tempo farsi una bella corsa rigenerante? Ecco allora le 5 regole del runner per correre al caldo secondo Run Like Never Before.

IL MATTINO HA L’ORO IN BOCCA

Correte la mattina presto (e con presto intendo molto presto). Per molti questo suggerimento rappresenta un trauma di grandi proporzioni, ma cari amici runners, questo è uno dei pochi (ed efficaci) metodi per sconfiggere il caldo e l’afa. Quindi puntate la sveglia intorno alle 5 e dopo le prime 4-5 corse (che saranno DAVVERO un trauma) vedrete che troverete il vostro ritmo anche in questi orari.

PALESTRA MON AMOUR

Diventate i migliori amici del tapis roulant. Anche se piace davvero a pochi, correre in palestra, su un tapis roulant, potrebbe essere la vostra unica soluzione (non tutti riescono/possono correre alle 5.30 della mattina). Quindi corse a mezzogiorno garantite e allenamenti “di qualità” anche se fuori ci sono 40 gradi. Piccole accortezze: ricordatevi che sul tapis siete fermi e non ci sarà quella bella arietta che solitamente vi spettina mentre correte. Suderete all’inverosimile. Bevete tanto!

MARE PROFUMO DI MARE

Non siamo in spiaggia!! Anche se (alcuni ritengono che) la corsetta a torso nudo sia particolarmente sexy, non esiste una reale necessità di correre “nudi” (rischiando tra le altre cose di prendersi un’insolazione). Indossate invece capi tecnici leggeri (CoolMax, Dri-Fit, ClimaCool ecc.), meglio se dotati di protezione contro i raggi UV.

TUTTO DA RIFARE

Riprogrammate gli allenamenti. Accorciate i percorsi o in alternativa rallentate il ritmo dei vostri allenamenti nelle giornate più calde. Inutile tentare “imprese” quando ci sono 40 gradi. Scegliete percorsi con tratti all’ombra e se siete in un parco fermatevi a tutte le fontane per mantenere una buona idratazione.

BEVI BEVI BEVI

Reintegrate il più possibile. Dopo la corsa, e se volete anche prima, bevete uno sport drink isotonico, ideato per reintegrare i fluidi e i minerali persi attraverso il sudore. Gli sport drink infatti contengono sodio e sono specificamente formulati per reintegrare sia i nutrienti sia i minerali di cui il corpo ha bisogno per sostenere le migliori prestazioni fisiche durante sessioni di allenamento prolungato e sport di resistenza.

BUONE CORSE ESTIVE RUNNERS!

RLNB-Logo

Condividi su:
  • 65
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    65
    Shares
  • 65
  •  
  •  
  •  
  •