Le Women in Run tingono di rosa il Parco di Monza

Le Women in Run diventano grandi e scrivono un importantissimo capitolo della loro storia al Parco di Monza, un luogo che significa molto per le ragazze in rosa e in particolare per Jennifer Isella e i coordinatori Manuela Barbieri e Massimo Pileri.

Una soddisfazione che ha coinvolto anche me in prima persona, come allenatore del gruppo in prima battuta e come speaker della manifestazione. Un onore e un piacere, ma soprattutto un bellissimo ricordo che porterò sempre nel cuore.

Ma torniamo al parco di Monza – dove tutto ha preso vita un paio di anni fa – e a domenica 5 febbraio, quando si è corsa l’ultima tappa di un Tour che ha coinvolto diverse città italiane come Lecco, Verona, Modena, Vicenza, Trento, Cesena, Trieste e La Maddalena.

E in ogni città le WIR usano un’espressione piuttosto forte per definirsi: “Il branco siamo noi”.

Una frase che esprime la necessità di unirsi e fare gruppo per dire basta alla violenza sulle donne.

E ieri erano in 600 appassionati – tra uomini e donne – che fin dal primo mattino si sono dati appuntamento alla Cascina San Fedele per prendere parte all’edizione numero zero del WIRun Italy – Milano, evento podistico non competitivo sulla distanza dei 3k, 5k e 10k organizzato con il sostegno di Affari&Sport per raccogliere fondi e sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della violenza sulle donne.

Presente al via anche l’Assessore allo Sport Regione Lombardia Antonio Rossi che dopo una breve introduzione ha scandito il countdown.

Accanto alle Women In Run Affari&Sport, il running shop brianteo che ha messo a disposizione il proprio negozio di Villasanta, di fronte al Parco di Monza, come punto iscrizione e ritiro pettorali: “Seguiamo con simpatia le Wir fin dalla loro nascita – ha spiegato Michele Cecotti, titolare Affari&Sport – e, quindi, fin da subito abbiamo deciso di sostenere il loro progetto, ovvero quello di rendere le strade più sicure anche per le runner, dando vita ad una serie di serate dedicate ad allenamenti di gruppo al femminile in compagnia di un coach qualificato!”.

Per scoprire tutto, ma proprio tutto sulle WIR

http://www.womeninrun.it

(tutte le foto by Run and the City)

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •