Lunarglide 2+ Experience

Ecco la pagina con il racconto quotidiano di quella che è una delle esperienze più incredibili che possano capitare ad uno sportivo e soprattutto ad un runner. La generosità e la grandissima disponibilità dei ragazzi Nike è oltre ogni limite, regali a non finire e accesso a zone esclusive del campus Nike, dove davvero poche persone al mondo hanno avuto la possibilità di accedere. In programma ci sono ancora molte cose e chi lavora qui ci assicura che siamo davvero una ristretta elite e che le concessioni alle zone e ai documenti “off-limits” sono davvero di carattere straordinario. Se volete seguire il mio incredibile viaggio potete farlo cliccando questo link: Lunarglide 2+ Experience

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 Comments

  1. Pingback: Tweets that mention Lunarglide 2+ Experience -- Topsy.com

  2. tamberlo 18 Settembre 2010 at 10:56

    tutto bello, tutto fantastico!
    i piani alti che ti ricevono, uffici pieni di opere d’arte, regali a go go, cene in famosi ristoranti: VERGOGNATI fai solo parte di un sistema che ti usa!
    spero tu sappia dei bambini sfruttati per cucire palloni e scarpe proprio dalla NIKE ( il tuo Dio NIKE!).
    quando leggo di personaggi come Marco Olmo o Bruno Brunod o Kilian Burgada e poi leggo ‘ste stupidate (scusa il termine poco offensivo) capisco come il mondo della corsa sia veramente vario.
    Uomini veri, grandi campioni da una parte; venduti alla moda dall’altra.

  3. AirRobi 19 Settembre 2010 at 03:13

    Ciao, non vedo perchè dovrei vergognarmi solo per aver vinto un concorso, qui io non ho visto nessun Dio e nessun diavolo, solo tante persone, tutte molto umili e che mettono tanta passione in tutto quello che fanno. Forse non lo sai ma anche Marco Olmo (del quale anche io ho letto in passato e che è fonte di grande ispirazione per me) ha i suoi sponsor che pagano viaggi e quant’altro per lui e non credo debba vergognarsi per questo o chiedere scusa a qualcuno. Non mi ritengo un venduto alla moda, perchè proprio grazie a questo viaggio ho potuto capire quanto lavoro e quanto studio c’è dietro alla realizzazione di una scarpa, non è solo questione di moda ti assicuro. Sono solo un appassionato di running e della filosofia di Nike, fosse stato Adidas avrebbe fatto la differenza per te? O Asics? In ogni caso grazie per il tuo commento, lo pubblico volentieri e ti faccio un in bocca al lupo per qualsiasi esperienza la vita ti potrà regalare.

    Firmato: un uomo vero, come tanti altri ;)