Maratona Venezia: appuntamento il 28 ottobre 2012

Si torna a correre a Venezia, con la 27ª edizione della Venice Marathon, appuntamento dell’autunno lagunare diventato ormai fisso. Dalla Riviera del Brenta fino a Piazza San Marco, passando attraverso alcune delle località più suggestive della regione e monumenti e luoghi storici, il tutto di corsa: è questa la Venice Marathon, evento podistico tra i più attesi in Italia proprio in virtù della stupende cornice in cui si svolge. L’appuntamento con l’edizione 2012 della maratona Venezia è per il 28 ottobre, giorno in cui il capoluogo veneto verrà invaso da migliaia di corridori provenienti da tutto il mondo: 8.000 per la precisione, ossia un migliaio in più rispetto all’anno scorso. Un record quello stabilito da questa 27ª edizione dell’evento, e che si è potuto stabilire con l’innalzamento del tetto d’iscrizioni. Grazie a nuove soluzioni organizzative, messe a punto proprio per l’edizione di quest’anno, è stato infatti possibile venire incontro alla domanda e all’interesse crescenti nei confronti di questa manifestazione in grado di raccogliere in sé molte valenze: gara sportiva, “escursione” in una delle più belle città del mondo, partecipazione ad un evento unico nel suo genere.

E i maratoneti hanno risposto con entusiasmo all’innalzamento del tetto massimo dei partecipanti, esaurendo con largo anticipo i pettorali a disposizione e assicurandosi quindi un posto in quella che è considerata come una delle più affascinanti maratone in Italia, e non solo. Questo il percorso della Venice Marathon 2012: si parte da Villa Pisani, a Stra, sulla Riviera del Brenta, per poi dirigersi verso altri paesi della riviera, da Fiesso d’Artico a Dolo, da Mira a Oriago. I maratoneti corrono poi a Marghera e Mestre, attraversano il Ponte della Libertà e arrivano finalmente a Venezia; ad accoglierli una delle città più belle al mondo, la cui vista ripaga del sudore e della fatica. In particolare, il tratto di percorso nella città lagunare comprende la zona delle Zattere, Punta della Dogana, Piazza San Marco e Palazzo Ducale, da cui i corridori proseguono verso il Ponte della Paglia, Riva degli Schiavoni, Riva Ca’ di Dio e Riva San Biagio, fino a tagliare il traguardo in Riva dei Setti Martiri. Alla fine della maratona Venezia 2012 i maratoneti avranno percorso 42,195 km totali e avranno attraversato 14 ponti, unica eccezione ad un percorso essenzialmente piatto e veloce.

A Venezia maratona fa rima anche con beneficenza: da sempre, infatti, la maratona è legata e supporta delle iniziative benefiche. Quest’anno, in particolare, i progetti benefici supportati dalla maratona di Venezia saranno “Run for Water, Run for Life” (in collaborazione con Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, ONLUS impegnata nella costruzione di pozzi d’acqua nella regione ugandese del Karamoja), “Bimbingamba” (progetto ideato da Alex Zanardi e da Sergio Campo con l’obiettivo di dare un aiuto concreto ai bambini che per vari motivi hanno perso uno o più arti), e “Run to End Polio”, progetto nato dalla collaborazione tra Venicemarathon e Rotary International nell’ambito della campagna globale di immunizzazione anti-poliomelite promossa dal Rotary International. I maratoneti possono contribuire tramite donazione libera nel momento dell’iscrizione o acquistando uno dei 1.000 pettorali solidali disponibili online.

Appuntamento dunque per il 28 ottobre con l’edizione 2012 della Venice Marathon!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •