Milano è tutta per Romagnolo e Claut

2_539Milano, ore 16. Sullo sfondo delle storiche mura dell’Arena Civica, prende vita un insolito evento. Centinaia di runner si radunano, si scaldano, indossano magliette rosse. Ma non è la spedizione dei Mille, è la Nike+ Human Race. Alle 17 parte la marea umana, finalmente libera di dare sfogo all’adrenalina accumulata prima della gara. Muscoli e tendini si tendono e centinaia di piedi si lanciano in avanti, attraversano il Parco Sempione, l’Arco della Pace, scorrono accanto alla Triennale… Le foglie cadono lentamente dagli alberi. Solo per essere travolte appena toccano terra da centinaia di suole che battono il terreno quasi all’unisono, tutte intenzionate a mostrare al mondo che quando Milano corre, lo fa senza risparmio. Primo dei meneghini, taglia il traguardo Alessandro Claut con un tempo di 32′ 44″. Il podio femminile va a Elena Romagnolo in 34′ 08″. Secondi e terzi classificati: per gli uomini Paolo Merzario (32′ 51″) e Mario Scapini (33′ 39″), per le donne Rosita Rota Gelpi (41′ 55″) e Raffaella Zumaglino (44′ 07″). I vincitori sono stati premiati da Linus, direttore artistico di Radio Deejay, runner appassionato e grande sostenitore della gara.

[nggallery id=16]

Condividi su:
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •