Nike Air Pegasus+ 30iD: la recensione di Runlikeneverbefore

In occasione della We Run Rome 2013, ho avuto modo di testare le nuove Nike Pegasus+ 30, realizzate con NikeiD. La versione di cui parlo è la “shield” ovvero particolarmente adatte alla stagione invernale, essendo realizzate con un materiali altamente rifrangenti e con un’altissima protezione contro gli agenti atmosferici. Durante la personalizzazione ho scelto poi di utilizzare un’intersuola ammortizzata (piuttosto che reattiva) perchè prediligo un po’ più di morbidezza a discapito della velocità. Nonostante ciò le scarpe si sono dimostrate molto reattive e veloci in gara, e soprattutto durante allenamenti particolari come ripetute o salite, dove serve un po’ di spinta e di feeling con il suolo. Molto flessibili, accompagnano bene il piede negli atterraggi e nelle spinte in avanti, senza particolare sostegno per i pronatori (ricordo che le Pegasus sono storicamente scarpe “neutre”).

Per quanto riguarda la tomaia è davvero leggera e particolarmente adatta alla stagione invernale. Resistenti all’acqua, le ho utilizzate recentemente durante diverse uscite sotto la pioggia, e il risultato è stato dei migliori. Buona tenuta e piedi sempre al caldo. Inoltre la zona “shield” riflette davvero in modo incredibile.

Perfette per una 10K o una mezza maratona (anche per chi ha qualche kg in più), mentre via libera, anche per lunghe distanze, ai pesi leggeri con appoggio neutro.

Conclusioni: una scarpa ben ammortizzata sul tallone adatta a chi ha un appoggio neutro, con una buona dose di reattività nell’avampiede, molto veloci e leggere, sicuramente adatte per gli allenamenti di tutti i giorni e per fare il vostro prossimo personal best!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •