Nike Lunarglide+4

Svelata oggi la nuova Nike Lunarglide+ 4: un modello che arriva dopo un grande lavoro con il team di designers Nike e grazie al supporto del Nike Sports Research Lab (NSRL) che ha condotto ricerche e test su diversi runners, analizzando gli impatti dei piedi al suolo. Con un pizzico di “follia” in più: infatti i ricercatori Nike hanno analizzato e osservato i movimenti degli astronauti durante le camminate sulla luna. Questa particolare condizione di assenza di peso è proprio quanto Nike cerca di riprodurre nei suoi prodotti. Introdotta quattro anni fa, la schiuma Lunarlon ottiene questo risultato “diffondendo” l’impatto su tutta la superficie del piede, garantendo un’ammortizzazione ultra leggera nelle zone dove serve, e inserendo una schiuma più densa per rendere la scarpa più stabile. Da oggi inoltre Nike può vantare una nuova tecnologia: il dynamic flywire, che, stringendosi e adattandosi automaticamente ad ogni movimento del piede, riproduce uno stile di corsa più naturale e garantendo il giusto supporto per i runner pronatori. Le nuovissime Nike Lunarglide+4 (disponibili a partire da questa estate), utilizzano, oltre alle tecnologie già presenti nei modelli precedenti, anche l’innovativo sistema di cucitura Nike Flyknit, che rendono questo modello il 18% più leggero del suo predecessore.

[nggallery id=67]

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1 Comment

  1. Pingback: Homepage