Nike ZoomX Vaporfly NEXT%: A Portrait of Speed.

Oltre al suo nuovo nome, la dominatrice delle maratone Nike Zoom Vaporfly 4% è stata rinnovata dalla punta al tallone così da incorporare i feedback raccolti dei maratoneti Nike campioni del mondo.

La seconda versione della scarpa, stupisce con una tomaia migliorata (in gran parte grazie agli atleti, tra cui Shalane Flanagan che ha dato il suo feedback dopo che l’acqua l’ha appesantita alla maratona di Boston), un’intersuola revisionata (una soluzione apportata da Nike Sport Research Lab che ha combinato il feedback di molti degli atleti élite di Nike) e un motivo pattern di trazione ridisegnato (questa è stata una delle maggiori domande richieste da parte di Eliud Kipchoge dopo aver corso una gara molto umida a Berlino).

“Questa scarpa è veramente il risultato di atleti, scienziati sportivi, ingegneri e designer che collaborano fianco a fianco durante l’intero processo di progettazione, test e produzione”, afferma Brett Holts, VP Nike di Running Footwear. “Siamo tutti così entusiasti di vedere che la nuova Nike ZoomX Vaporfly NEXT% continua a spingere i limiti delle prestazioni umane nelle maratone in tutto il mondo.”

PERCHÈ NEXT%

Quando Nike ha lanciato Nike Zoom Vaporfly 4%, la scarpa permetteva una media migliorata del 4% di economia di esercizio rispetto alla precedente scarpa Nike da maratona più veloce, la Nike Zoom Streak 6.

L’upgrade a NEXT% rappresenta l’attesa per ogni nuovo giorno di gara e la possibilità di tagliare il traguardo ancora più velocemente. Perché come ha detto recentemente Mo Farah, “come atleta, sei sempre alla ricerca del prossimo per cento”.

Insieme, questi aggiornamenti tecnici rendono la Nike ZoomX Vaporfly NEXT% la scarpa più veloce di sempre.

LE NOVITÀ

Vaporwave, un nuovo materiale che debutta sulla tomaia, è più leggero del Nike Flyknit, traspirante e – in modo critico particolare – assorbe molta meno acqua, sia del sudore sia della pioggia, facendo si che la scarpa rimanga traspirante e asciutta nel corso di una maratona.

I lacci sono leggermente sfalsati per alleviare la pressione lungo la parte sensibile del piede. (È un’innovazione che ha visto Mo Farah molto coinvolto).

Una capsula di schiuma sottile all’interno del tallone aiuta a prevenire le infiammazioni del tendine d’Achille, man mano che le miglia si accumulano.

La nuova Nike ZoomX Vaporfly NEXT% presenta più schiuma Nike ZoomX nell’intersuola, scientificamente provata nello Sport Research Lab di Nike per aumentare ulteriormente il rendimento energetico.

La schiuma è stata ridistribuita per ridurre l’offset da 11 mm a 8 mm per fornire una sensazione più stabile e aiutare a massimizzare il ritorno di energia nel momento critico.

I designer hanno unito i modelli di trazione personalizzati di Kirui, Kipchoge e Farah per migliorare l’aderenza dell’avampiede, in modo che la scarpa sia più stabile in caso di pioggia.

I battistrada della nuova Nike ZoomX Vaporfly NEXT% presentano delle profonde scanalature sulla suola, così da facilitare il grip durante le curve.

Segui la maratona di Londra degli atleti élite Nike che correranno con la nuova Nike ZoomX Vaporfly NETX% il 28 aprile.

La scarpa sarà disponibile a partire dal 25 aprile a Londra e in Giappone, e il 28 aprile attraverso l’App NRC per i Nike Members plus degli Stati Uniti.

Condividi su:
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •