Operazione Gasparotto

n1307661902_181Ma chi è Manlio Gasparotto? Giornalista della Gazzetta oggi 42enne ed ex ciccione (così scrive nel suo blog) . Nel 2006 era sedentario, il classico figlio della vita di tutti i giorni: dal letto al lavoro, velocissimo soltanto nella corsa alla tavola (perché una pausa con le gambe sotto il tavolo è comunque speciale, lo resta anche ora che ho imparato a fare attenzione) e sonnolento nell’immediato dopo pasto. Vita disordinata, dedicata al lavoro ed a qualche passione. Sport? Beh, il calcetto coi colleghi e qualche bella sfida durante l’estate, al villaggio. Ma per molti che lo hanno conosciuto è diventato un ispiratore e un grande motivatore: è infatti l’ideatore della ormai nota Operazione Gasparotto e fondatore del Gazzetta Runners Club, un’idea semplice che in molti hanno tentato di realizzare ma nessuno prima di lui è riuscito a concretizzare, ovvero fondare una squadra (La squadra corse della Gazzetta dello Sport) dove chiunque può entrare, chi vuol correre da agonista con una tessera Fidal emessa dal club e chi vuol correre pur avendo una tessera Fidal con gli amici e il suo club storico (perché lasciare gente con cui si corre da anni? questo è un club inclusivo, per tutti, non esclusivo). Una squadra headeraperta anche a chi non vuol fare agonismo, perché non è obbligatorio fare la visita medica e partecipare a nulla, si può anche solo scegliere di stare con il team e fare solo le gare non competitive, le tapasciate che si corrono ogni fine settimana in tutta Italia. Oppure fare il tifo, accompagnarci. E basta. Non è neppure obbligatorio indossare il completo tecnico da gara Reebok (maglia bianca e pantaloncino nero, con la stampa del vostro nome) che vi sarà consegnato all’iscrizione.

Insomma finalmente qualcuno che ha pensato di aprire una società dove di obbligatorio non c’è nulla, se non la passione per la corsa e tanta voglia di divertirsi e di incontrare nuovi amici. La troppa burocrazia italiana in questo (isolato) caso è stata sconfitta permettendo così iscrizioni online e divertimento reale.

Nel sito anche tabelle per cominciare o per accelerare, consigli sulla dieta e iniziative speciali per correre insieme le gare più belle e importanti al mondo, come la maratona di New York, Londra o Parigi.

Insomma se ancora non lo avete fatto, catapultatevi nell’Operazione Gasparotto e vi assicuro che non tornerete più indietro!!!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1 Comment

  1. Netfabio 29 Agosto 2009 at 22:09

    Presente e già Iscritto a Gazzetta Runners Club con tessera FIDAL !!!!