Progettata sul feedback dei runner professionisti, la Nike Air Zoom Pegasus è stata perfezionata in termini di velocità con la realizzazione di un nuovo modello, la Nike Zoom Pegasus Turbo.

TRE COSE DA SAPERE SULLA SCHIUMA NIKE ZOOMX

  • Garantisce un ritorno di energia dell’85%, il migliore di tutte le schiume Nike.
  • È anche la schiuma Nike più leggera.
  • È attualmente utilizzata in tre modelli: la Zoom Vaporfly Elite (indossata dagli atleti che hanno partecipato alla sfida Breaking2), la Zoom Vaporfly 4% e ora nella nuova Zoom Pegasus Turbo.

NIKE ZOOM PEGASUS TURBO

La Pegasus Turbo non è dotata della piastra in carbonio, presente invece nella Nike Zoom Vaporfly e nella 4%.

Questo proprio per una scelta strategica: la piastra aumenta la rigidità della scarpa per garantire una sensazione di propulsione maggiore. Al piede risulta veloce e leggermente dura. 

Il feedback di runner professionisti, tra cui Eliud Kipchoge e Galen Rupp, che con i modelli Nike Zoom Vaporfly e 4% hanno corso (e vinto) le più importanti maratone, indica che il sistema garantisce a queste scarpe di essere ideali per il giorno della gara, ma eccessive per l’uso quotidiano.

Poiché garantisce il miglior ritorno di energia di tutte le schiume nike, la schiuma ZoomX permette uno scatto più agevole, prerogativa di ogni runner durante il loro allenamento quotidiano.

Con un drop di 10mm, la nuova Nike Zoom Pegasus Turbo è disponibile a partire dal 19 luglio su Nike App e dal 2 agosto su nike.com e presso negozi selezionati.

(Visited 538 times, 1 visits today)