PUMA x Sonic the Hedgehog

PUMA ha progettato una collezione con Sonic the Hedgehog, il protagonista blu del famoso videogioco prodotto dalla multinazionale giapponese SEGA. Il risultato è PUMA x Sonic the Hedgehog.

Dopo il suo esordio nel 1991, il riccio Sonic passa il suo tempo a correre a una velocità supersonica mentre raccoglie i Golden Rings e affronta Dr. Eggman.

Diventando un’icona per tutte le generazioni. In questa collaborazione il divertimento e la vivacità di Sonic si uniscono al design sportstyle di PUMA.

Il drop di Novembre della capsule collection PUMA x SONIC ha come protagonista la sneaker RS-X³ SONIC nella colorazione PUMA Black, con la silhouette di Sonic stampata sull’intersuola e il logo del riccio sulla linguetta.

Gli appassionati di Sonic apprezzeranno i dettagli grafici che richiamano i golden rings e il punteggio del gioco.

Questa edizione speciale della RS-X³ sarà anche lanciata in concomitanza con l’uscita del film a Febbraio in due colorazioni aggiuntive: semi-trasparent white e black grid.

Tutte le versioni della RS-X3 SONIC saranno disponibili sia per adulti che bambini.

La linea di abbigliamento PUMA x SONIC comprende una Graphic Tee nera con stampe PUMA x SONIC sulla parte anteriore e la felpa PUMA x SONIC Hoodie con la stampa del riccio e la didascalia “Who’s Faster?”

La capsule collection include anche accessori come il PUMA x SONIC Beanie con badge in gomma sulla parte anteriore, la falda pieghevole e un’etichetta in tessuto con il logo PUMA stampato in gomma, e la borsa PUMA x SONIC Crossbody Bag con tracolla semi-staccabile.

Da Febbraio, la capsule collection PUMA x SONIC sarà completata dalla PUMA x SONIC Tees e dalle colorate PUMA x SONIC AOP Tee e PUMA x SONIC Hoodie in vibrant blu o black con la stampa “You’re too slow”.

Il primo drop della capsule collection PUMA x SONIC sarà disponibile a partire da giovedì 21 Novembre al sito PUMA.com, nei PUMA Store e in selezionati retailer, mentre il secondo drop sarà rilasciato il 7 Febbraio.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •