Rea Palus Race: impara a correre in salita (e in discesa!)

Correre una gara su sterrato non è come correre una gara su asfalto. E non è nemmeno come correre la Rea Palus Race.

Che è protagonista – fino al 13 marzo – della caccia al tesoro che mette in palio due pettorali per il 2 aprile.

Una gara dal sapore speciale, ricca di ostacoli e con un panorama unico. Prepararsi a una gara simile non è facile, ma nemmeno impossibile.

Bisogna saper affrontare i 20 ostacoli disseminati lungo 1 km di lungomare. Bisogna saper correre per 7 km su terreno sterrato, di cui 3.5 km in salita verso il Santuario di Montallegro. Con i restanti 3.5 km in discesa.

Bisogna allenarsi a dovere quindi. Partendo dalla forza che si guadagna con gli allenamenti in salita.

Questo tipo di preparazione fa sì che il ginocchio si alzi più in alto e sviluppa più velocemente le fibre muscolari rispetto alla normale corsa in pianura.

Ma qual è la distanza giusta per eseguire le salite? Meglio fare brevi tratti o percorrere centinaia e centinaia di metri senza mai fermarsi? Dipende.

Funziona così: se volete sviluppare la resistenza è necessario percorrere lunghi tratti in salita, per migliorare invece la forza dovete puntare su un alto numero di ripetizioni su salite medio/lunghe.

E il recupero tra una salita e l’altra? Si fa in discesa! Così facendo migliorerete anche la componente aerobica e sarete in grado di resistere più a lungo.

Attenzione: anche saper correre in discesa è fondamentale. Un esercizio che pochi fanno e un po’ più difficile da far proprio rispetto agli esercizi delle salite.

Per scendere da un’altura serve coraggio, ginocchia buone e caviglie ferme. Il segreto – il più grande – è mollare i freni e guardare bene dove si mettono i piedi. Serve tanto allenamento, la discesa non perdona.

Alla Rea Palus Race si arriva al Santuario di Montallegro correndo per circa 3.5 km in salita. Torniamo all’iniziativa che mette in palio due pettorali per il 2 aprile. Sapete a quanti metri sul livello del mare è posto il Santuario?

Cercate questa info sul sito http://www.reapalusrace.it/ e segnatelo insieme al primo indizio. I primi due lettori che lunedì 13 marzo invieranno l’elenco dei 4 indizi raccolti nell’arco delle settimane alla mail info@runlikeneverbefore.com vinceranno un pettorale a testa per partecipare alla manifestazione.

http://www.reapalusrace.it/

Salva

Salva

Condividi su:
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •