RunLikeNeverBefore agli AppyDays

Un weekend un po’ speciale quello appena passato. Venerdì infatti sono stato ospite del giornalista Alessio Jacona, nell’ambito degli Appy Days, ovvero quattro giornate interamente dedicate al mondo delle app e della vita digitale.
La città di per se meriterebbe un articolo a parte, a dir poco favolosa, immersa tra le colline umbre, circondata da natura e da paesaggi mozzafiato.
Ma torniamo a noi: il panel al quale ho partecipato – molto molto interessante – è “Digital Fitness: grazie ad App e Wearable Device, allenarsi non è mai stato così Hi-Tech (ed efficace” ovvero il ruolo della tecnologia moderna nello sport e negli allenamenti di tutti i giorni.
Alessio mi ha contattato qualche giorno prima, con poco preavviso, poche info, ma ho accettato subito, non potevo certo mancare.
Un’esperienza unica, durante la quale ho raccontato al pubblico presente la mia storia di runner digitale, partendo dal giorno zero, quando, con 15 kg e un pacchetto di sigarette in più al giorno, iniziavo la mia avventura nel mondo della corsa, che mi ha portato, qualche mese fa, alla conquista della medaglia ‘finisher’ del mezzo ironman – 70.3 per gli amici – a Pescara. 
Quanto cambiano le nostre prestazioni e quanto queste app sono in grado di far crescere la nostra motivazione?
La condivisione sui social delle nostre corse è semplice autocelebrazione o è parte di un meccanismo psicologico più complesso? 
Quali saranno i prossimi dispositivi wearable sul mercato, e ci sarà forse una killer-app o un dispositivo definitivo? Il tasso di crescita e la diffusione di questi gadget è altissimo e il ricambio si accorcia sempre più. Tutti vogliono monitorare tutto, sempre.
Un’interessante discussione, un panel condotto con grande stile da Alessio, durato oltre un’ora, ma che è sembrato finire in un attimo.
Sabato mattina anche il tempo di una corsa di 10 km con Orazio Spoto, uno tra i primissimi community manager a credere in instagram e soprattutto in Instagramers italia. E’ segretario dell’associazione igersitalia, anche lui ospite del panel, con il quale abbiamo discusso dei numeri che i runners fanno su Instagram. Ad oggi infatti oltre 8.500.000 di foto (otto milioni ragazzi!) sono taggate con l’hashtag #running. 
Nel pomeriggio faccio quattro chiacchiere con Lunden Souza e il team Runtastic su come la loro app sta cambiando la vita di molti utenti e di come tutta la famiglia di app -tastic sia in sincronia e in continua crescita (ricordo che Runtastic produce e sviluppa diverse App per migliorare la forma fisica attraverso esercizi mirati, come squat, addominali, flessioni ecc.)
Tutti vogliono correre. Tutti vogliono essere in forma. E stare bene. Con sè stessi, e con gli altri.
Se state leggendo questo articolo probabilmente siete runners. E nel caso voi non lo foste ancora ditemi, cosa vi trattiene dal diventarlo?

Sù dal divano. Run! Like Never Before. 

Condividi su:
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  

8 Comments