RunLikeNeverBefore ha provato il nuovo G-Shock G’MIX GBA-400

Tecnicamente si chiama GBA-400 ma gli amici preferiscono chiamarlo G-SHOCK G’MIX. Non è un semplice orologio e no, non è un G-SHOCK come tutti gli altri. È un concentrato di tecnologia che combina, in un design inconfondibile (la prima domanda di chi non lo aveva mai visto è sempre stata: “Figooo, che orologio è?”), il meglio dell’orologeria digitale.

Ma vediamo come funziona: il G’MIX – ed è qui che si differenzia da tutti gli altri –  utilizza e sfrutta la tecnologia Bluetooth Smart a basso consumo e grazie a due app, G-SHOCK+ e G’MIX App, è in grado di comunicare “a due vie” con il vostro smartphone. Usando i pulsanti dell’orologio quindi, sarà possibile gestire direttamente le app del telefono e – viceversa – regolare tramite smartphone alcune funzioni dell’orologio, come orario, allarmi e lettore musicale.

L’installazione delle app, che sono disponibili sia per iOS  che per Android, come spesso accade, è stata rapidissima e indolore. Sono chiaramente gratuite, e compatibili con iOS 8 (da iPhone 4S in poi) e con Android 4.4 (da GALAXY S4 in poi).

Le funzioni? Le abbiamo provate tutte.  La prima, la più immediata è quella di poter controllare il lettore musicale tramite l’orologio. Questo significa avviare o mettere in pausa la riproduzione musicale, cambiare i brani, regolare il volume o la qualità del suono (c’è anche la funzione equalizzatore), impostare il tipo di musica (rock, pop, ecc.) o il campo sonoro (riverbero) e molto altro, il tutto SENZA utilizzare lo smartphone.

Una volta avviata la riproduzione è possibile visualizzare, grazie al display posizionato nella parte alta del G’MIX, il titolo del brano musicale in esecuzione.

Un’altra interessante funzione è quella di assegnare dei suoni ai tasti dell’orologio. Attraverso l’app G-SHOCK+ è infatti possibile, ad esempio, notificare le chiamate in entrata e le email ricevute attraverso un suono o una vibrazione dell’orologio, ma anche impostare e aggiornare l’ora senza dover premere dei tasti sull’orologio.

Siete in viaggio? Nessun problema. Con la semplice pressione dei pulsanti dell’orologio, e connettendosi all’app G- SHOCK+ è possibile richiamare l’ora corrente dello smartphone: la soluzione perfetta per aggiornare velocemente e facilmente l’ora, studiata anche per chi si trova in un paese con un altro fuso orario.

Se poi siete distratti e non ricordate mai dove avete lasciato il vostro smartphone, il G’MIX è dotato della funzione Phone Finder: tramite una combinazione di tasti c’è la possibilità di far suonare il vostro smartphone – anche se in modalità silenziosa – rendendo così più facile la localizzazione (ma non ricordatevene quando siete a casa e il vostro telefono è in ufficio!).

Questione batteria. Grazie allo sviluppo di tecnologie che preservano la batteria e nonostante l’utilizzo continuativo della connessione Bluetooth, la batteria del G’MIX dura due anni.

I modelli G’MIX GBA-400, nelle colorazioni  nero (GBA-400-1AER), nero e oro (GBA-400-1A9ER), rosso (GBA- 400-4AER), blu (GBA-400-2AER) verde (GBA-400-3BER), arancione (GBA-400- 4BER) e argento (GBA-400-8BER) sono disponibili in Italia, presso G-SHOCK Corso Como a Milano, e presso i negozi della rete G- SHOCK, al prezzo consigliato di 199€.

Se volete vedere come funziona date un’occhiata al video che trovate qui sotto. Semplice no?

Che la musica (e G-Shock) sia con voi!

[youtube_sc url=”https://www.youtube.com/watch?v=o90nJRPe8Iw” width=”720″ autohide=”1″]

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1 Comment