Sempre 5.30, sempre grandi emozioni

La 5.30 non è la solita corsa all’alba. La 5.30 è LA corsa all’alba. Quella che non ti scordi più, quella che ogni anno torni per rifarla.

Anche se ti tocca puntare la sveglia nel cuore della notte. Anche se come me non hai chiuso occhio e sei sveglio ormai da due giorni.

La 5.30 festeggia il suo ottavo anno a Milano (la prima volta nel 2010) con oltre 3.000 partecipanti che proprio questa mattina si sono ritrovati ai giardini Indro Montanelli a Milano per correre 5 km in compagnia, anzi 5,30.

E poi? E poi dopo la corsa si va a lavorare, in ufficio, si torna alla vita di tutti i giorni. Una filosofia unica nel suo genere. Una manifestazione che promuove l’attività fisica quotidiana e che ti fa scoprire la tua città quando ancora tutti dormono.

Quando il sole sorge e ti regala quei colori che in un giorno normale non vedresti, con il silenzio di certi passaggi e un’atmosfera unica nel suo genere.

Con le ciliegie al ristoro finale. Che arrivano fresche dalla Puglia, nella notte. Giusto un paio di ore prima che la corsa cominci. 

Ma 5.30 è anche un Tour di nove tappe, partito proprio da Milano e che proseguirà nelle prossime settimane a Torino, Modena, Bologna, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia, Riva del Garda e Venezia.

TUTTE LE INFO SU

http://www.run530.com