Sfida te stesso con la funzione “Gara” del TomTom Runner Cardio

Dopo avervi spiegato l’utilità di correre con uno strumento adatto e dopo la mini-guida su come allenarsi con la funzione intervalli del nuovo TomTom Runner Cardio, proseguiamo oggi con un’altra guida pratica all’utilizzo del TomTom Runner Cardio: ecco come sfidare sè stessi con la funzione “Gara” del TomTom Runner Cardio.

Questa particolare funzione, presente nel TomTom Runner Cardio e TomTom Multisport Cardio, permette di gareggiare contro il proprio tempo, ottenuto precedentemente su un determinato percorso o su alcune distanze precaricate sul dispositivo. Grazie ad una grafica che permette di individuare la propria posizione rispetto alla prestazione precedente, sarà più divertente allenarsi e tentare di battere il proprio miglior tempo.

Ma vediamo come fare: una volta premuto il tasto destro e selezionata l’attività CORSA, scorrete verso il basso, scegliete Allenamento, Gara e un’opzione tra Recenti (le vostre ultime 10 attività) o MySports.

Inoltre è possibile aggiungere più gare utilizzando il sito Web, aprendo un’attività e cliccando su GAREGGIA CON nella pagina relativa ai dettagli di una particolare attività sul sito Web MySports.

Quando utilizzate il programma di allenamento Gara, durante la corsa, potrete verificare la vostra posizione in gara e di quanto siete avanti o indietro durante l’allenamento.

Sull’orologio, scorrete verso destra dalla schermata dell’attività per visualizzare una rappresentazione della gara. La schermata dei grafici mostra, visualizzando l’utente tramite una freccia nera, se siete in anticipo o in ritardo rispetto alla vostra attività, come mostrato dalla freccia sfumata (vedi foto di copertina).

La distanza nella parte superiore dello schermo indica la distanza rimanente nella gara e la distanza nella parte inferiore indica di quanto siete avanti o indietro.

Avete impostato tutto? Siete pronti a partire? Ready, set, TomTom!

Sponsored by TomTom Italia

tomtom-logo_tcm166-334021

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 Comments