Si scrive Tarmak, si legge Basket

Prima del running, prima del triathlon, prima di tante altre passioni, ce n’è stata una che mi ha rubato il cuore. Il basket.

Allenamenti quasi ogni sera, la partita la domenica. Un allenatore e dei compagni da rispettare. Avversari e regole del gioco che si facevano ogni volta più duri.

E quando Decathlon mi ha chiesto di partecipare a un evento dedicato alla pallacanestro beh, non ho esitato. Nemmeno per un istante.

L’occasione arriva grazie a Tarmak, la nuova marca di Decathlon dedicata appunto al basket.

Il nome è un mix delle parole Tar e Macadam, due superfci note per la forte resistenza alle abrasioni. Nel 2005, questo nome viene dato ad un pallone da basket.

Nel 2017 i primi prodotti Tarmak fanno il loro ingresso nella collezione basket.

Ma Tarmak non è solo palloni da basket e abbigliamento. Nella linea anche canestri completi che si possono montare in pochi, pochissimi minuti.

E poi protezioni e  e come da tradizione Decathlon, una gamma di prodotti accessibili, che permettono di praticare questo favoloso sport ovunque (evitando traumi quando possibile)

Dopo una breve introduzione, qualche tiro a canestro e una gara di montaggio del canestro B900 scatta la partitella selvaggia.

E quando scatta la partitella scatta la competizione. Tutti agguerriti e tutti sotto pressione. Nessuno fa un passo indietro. 

Ma tutti si divertono perché in fondo lo sport è proprio così che va affrontato. Agonismo quanto serve e sportività da vendere.

TUTTE LE INFO SU

https://www.decathlon.it

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •