Something from Nothing: The art of rap

The Art of Rap. Il documentario diretto da ICE-T, uno dei padri dell’hip-hop, cantante,  rapper,  attore,  doppiatore,  produttore  discografico, indaga origini ed evoluzione del rap. Come è passato dalle strade delle periferie alle vette delle classifiche? Come nasce un pezzo hip-hop? Esiste il rischio che questo genere stia diventando  eccessivamente pop e perda la sua forza? Gli inediti ed appassionanti incontri di ICE-T con i maggiori rapper del passato e del presente tra i qualsi Eminem, Run-DMC, Snoop Dogg, Kanye West, Afrika Bambaataa rispondono in maniera avvincente a queste domande. Presentato al Sundance Film Festival nel 2012. Nella colonna sonora compaiono, per la gioia degli amanti del rap della prima ora, brani dello stesso Ice-t e  pezzi storici di RUN-DMC, Wu-Tang Clan, Afrika Bambaataa, Public Enemy, Grandmaster Caz. Fabri Fibra, Club Dogo, Marracash, Ensi. I rapper italiani ormai non sono più famosi solo nei circuiti underground, ma  sono idoli di massa: scalano le classifiche di vendita, presentano programmi televisivi, riuniscono ai concerti i ragazzini e i loro fratelli maggiori. Le origini del fenomeno rap sono, come tutti sanno, oltre-oceano  e  precisamente  nelle  periferie  e  nei  ghetti  neri  di New York, Los Angeles e Detroit, le tre città in cui è girato. 

In lingua originale sottotitolato in italiano.

In esclusiva nei The Space Cinema nei giorni 8-9-10 Ottobre 2012.

Condividi su:
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •