Tempesta di fulmini: svelata oggi la KD7

Racconta una leggenda che i fulmini non colpiscono mai due volte nello stesso posto. Certo è che non lo fa neppure Kevin Durant: infatti lui tira da tutte le parti del campo. Nike ha progettato la settima scarpa firmata Durant secondo le specifiche fornite dall’MVP nonché una delle stelle del basket più dinamiche. La KD7 unisce in sé massima innovazione in termini di performance e uno schema narrativo di colori derivanti dalla passione di Durant per la meteorologia, nata quando era bambino e che perdura tutt’oggi.

Per creare la KD7, un processo iniziato 18 mesi fa, Durant ha fatto squadra con il designer di Nike Leo Chang. La sfida era di surclassare la KD6, ad oggi la scarpa preferita di Durant e modello da lui calzato durante la sua stagione da MVP, durante la quale ha segnato una media 32 punti a partita e ha vinto il quarto titolo di miglior marcatore.

“È stato un grande percorso quello con Nike e sono sicuro di aver dato a Leo un feedback preciso di quello che cerco in una scarpa,” ha detto Durant. “Per la KD7 volevo veramente una scarpa che mi permettesse di muovermi rapidamente, pur avendo un ottimo sostegno e stabilità. Volevo anche reinserire la chiusura a strappo.”

L’obiettivo di performance di Chang per la KD7 era fornire a Durant la velocità e la flessibilità dell’avampiede tipicamente riservata ad un playmaker, oltre a stabilità e sostegno, in una scarpa realizzata per un’ala grande. Chang ha vinto questa sfida di creare un modello che racchiudesse in sé “il meglio di tutti e due i mondi” usando una maglia a rete senza cuciture sull’avampiede, la tecnologia dinamica Flywire e incapsulando Nike Zoom nella parte frontale della scarpa. A far da ponte alla transizione tra avampiede e tallone è una chiusura a strappo sul mesopiede. Chang ha messo insieme il sostegno Hyperposite del tallone e un Air Bag Nike Zoom visibile, sviluppato ex novo, per avere una imbottitura reattiva.

La tecnologia Hyperposite, che ha debuttato nella linea firmata KD, garantisce all’attuale MVP il sostegno necessario per le sue posizioni post e i suoi rimbalzi evoluti. Anche il particolare look Hyperposite, una evoluzione dell’originale Foamposite, è un richiamo alle radici di KD, ossia il Maryland. La sua regione natale, affettuosamente conosciuta come DMV–DC –Maryland – Virginia, è ancora innamorata del Foamposite, che debuttò vent’anni fa con il lancio di Nike Air Foamposite One nel 1997.

L’interesse manifestato da KD quando era bambino nei confronti di una carriera di meteorologo è stata la prima fonte di ispirazione per la colorazione Weatherman delle scarpe KD4 nel 2011. Lo stesso tema è stato inserito anche nella sua quinta e sesta scarpa firmata e continua a prendere forma anche nella KD7.

Lo schema narrativo dei colori della KD7 parte da un fulmine e più specificatamente dalla temperatura media di un fulmine, 35.000 gradi Fahrenheit (pari a circa 20.000 gradi Celsius). Ma fa riferimento anche all’idea di KD di voler essere veloce come un fulmine. La colorazione 35,000 Degrees della KD7 prevede una tomaia color mango chiaro, una suola esterna verde e tocchi di un profondo grigio a rappresentare la natura elettrica dei fulmini. La grafica stratosferica e i richiami ai fulmini appaiono in tutta la scarpa sulla suola e sullo Swoosh.

In tutte le colorazioni della KD7 appaiono degli accenni alla sua vita privata: il profilo del suo stato natale, il Maryland, è incastonato nella suola esterna e sulla chiusura a strappo del mesopiede sono scritti i nomi di sua madre Wanda e suo fratello Tony. Una calza Nike Elite Digital Ink che ben si abbina, realizzata con l’ausilio del nuovo processo di stampa a inchiostro delle calze di Nike, si abbina alla scarpa, all’abbigliamento e ad uno zaino a formare la Collezione KD7 35,000 Degrees.

Ognuna delle cinque colorazioni della KD7 di questa stagione continuerà a girare intorno alla tematica della meteorologia. I soggetti sono stati presentati oggi in anteprima durante il lancio globale trasmesso via web, a cui si aggiungeranno ulteriori dettagli domani.

La KD7 sarà disponibile anche per i giovani atleti, dai neonati ai primi passi a quelli che frequentano la scuola dell’infanzia ed elementare. Ogni versione è stata specificatamente progettata secondo lo sviluppo del piede in certe età ponendo sempre come priorità la flessibilità della suola. Ad Agosto sarà lanciata una colorazione esclusiva per i giovani atleti, la KD7 Carnival.

La KD7 è disponibile su Nike.com e in punti vendita selezionati in tutto il mondo a partire dal 26 Giugno, con l’uscita della colorazione KD7 July 4th prima della KD7 35,000 Degrees che debutterà il 12 luglio.

La KD7 è ora disponibile per la personalizzazione su NIKEiD

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=67M2kNZXVrI’]

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1 Comment

  1. Pingback: runlikeneverbefore