The Color Run: a Rimini in 10.000 per la Sunset Edition

Il lungomare e la spiaggia di Rimini, città da sempre sinonimo di “follia” e divertimento, è stata protagonista della nona tappa di The Color Run by United Colors of Benetton.

Per il terzo anno consecutivo la città romagnola ha ospitato The Color Run, sperimentando una delle novità del 2016: la Sunset Edition. Anche a Rimini, come nella precedente tappa di Lignano Sabbiadoro, si è corso infatti al tramonto, una formula capace di regalare atmosfere e suggestioni particolari, che hanno emozionato ancora di più i 10 mila partecipanti.

La partenza della corsa è stata data alle 18.30 dal Lungomare Tintori, per poi svilupparsi lungo la spiaggia con l’inconfondibile ruota panoramica sullo sfondo, e rientrare sul Lungomare Murri, per tagliare infine il traguardo ancora sul tratto di lungomare intitolato a Claudio Tintori.

Durante il percorso i runner hanno attraversato i punti colore posizionati ad ogni chilometro e hanno sperimentato la novità Tropicolor, caratterizzata dalla presenza di palme, hukulele, musica hawaiana e collane di fiori.

Infine si sono radunati sotto al palco, allestito in piazzale Fellini, dove i due speaker ufficiali di The Color Run, Ary Fashion e Francesco Randazzo, hanno dato il via nella tarda serata al Finish Festival, con i tradizionali color blast a ritmo di musica arricchiti, per l’occasione, da speciali polveri fluo luminose, che hanno reso ancora più coinvolgente questa particolare versione al tramonto.

I color runner della tappa riminese hanno avuto anche un privilegio in più perché, prima della partenza, hanno fatto un pieno di positività ascoltando le hit di Elodie, tratte dal suo primo CD “Un’altra vita”.

Un regalo di Radio 105, radio ufficiale dell’evento, che ha coinvolto anche Gli Autogol, in onda in diretta nazionale dal Truck 105 situato all’interno del Color Village.

Andrea Trabuio, Responsabile dei Mass Events in RCS Sport ha dichiarato: “Anche qui abbiamo coinvolto migliaia di persone che hanno apprezzato lo spirito dell’evento e hanno voluto vivere fino a tardi la festa finale. Un ringraziamento d’obbligo va al Comune di Rimini, al local partner MOAB e a Rimini Spiaggia Network, che ci hanno supportato, ancora una volta egregiamente, per garantire che l’evento avesse uno standard qualitativo molto alto. È presto per fare bilanci, visto che manca ancora il Gran Finale di Milano del 3 settembre, ma anche nel 2016 The Color Run si è confermato uno straordinario successo”.

Nell’organizzazione della manifestazione è molto importante il tema della solidarietà, con l’aiuto fondamentale di Podisti da Marte, che con la sua squadra gestisce tutti i volontari nei punti colore. Coinvolte, per l’occasione, anche le onlus: A.G.D Italia, ADMO Emilia Romagna, Diabete Romagna, Diabete Beach, Amici Onlus, Associazione Butterfly e IOR (Istituto Oncologico Romagnolo).