The Color Run Milano: la festa del Colore!

La Color Run è sempre un grande spettacolo. Non importa se corri o cammini. Qui quello che conta è divertirsi. E oggi siamo stati in 20.000 a gridare, saltare e passare dai punti colore.

L’appuntamento era per le 15.30 all’Autodromo di Monza, il mitico circuito automobilistico dove solo una settimana fa la F1 è stata protagonista.

E come l’anno scorso anche quest’anno ho deciso di correrla con le mie due bimbe e tutta la loro vitalità. Anche se hanno solo 10 e 7 anni non si tirano certo indietro. Sopportano attese, code in macchina per arrivare, le infinite attese per parcheggi, ritiro pettorali, tutto.

Non vedono l’ora di attraversare i punti colore e lasciarsi travolgere dall’entusiasmo dei volontari che, armati di polvere colorata, sono pronti a ricoprirti di colore da cima a fondo.

L’Autodromo non è così entusiasmante come lo è stata Milano l’anno scorso, ma nessuno si è lasciato scoraggiare. Io mi presento con un casco da ciclista sul quale ho montato la mia Bandit, per testimoniare la grande giornata di festa.

Dalla partenza all’arrivo infatti ci sono migliaia di ragazzi, famiglie, amici, fidanzati che hanno corso, camminato, gioito, saltato e scattato un numero praticamente infinito di selfie. In due, in tre, in gruppo, con chiunque passasse dalle loro parti.

Mano nella mano ho calpestato insieme alle bambine i tappeti dei punti colore. Fino a che la stanchezza ha preso il sopravvento. Poco prima della curva finale ci siamo seduti su un prato a bordo pista, per osservare curiosi tutti quelli che passavano.

Ripartiti, con la piccola in spalletta, abbiamo tagliato il traguardo. Una bottiglietta d’acqua e una bustina di colore prima di dirigerci al Color Blast, lo spettacolo finale con il lancio del colore.

La Color Run è un evento magico, un po’ speciale. Se avete partecipato ad almeno un’edizione sapete di cosa parlo. In caso contrario, iscrivetevi ad una tappa non appena riparte il Tour!

[youtube_sc url=”https://www.youtube.com/watch?v=S-m7nFK7RwQ” width=”720″ autohide=”1″]