The Media Running Challenge

Milano, 7 ottobre 2010Fondazione Coca-Cola HBC Italia ha presentato oggi, presso la sala stampa del Comune di Milano e alla presenza dell’Assessore allo Sport e al Tempo libero Alan Rizzi, la terza edizione di The Media Running Challenge, la manifestazione podistica non competitiva a scopo benefico, tradizionale appuntamento per giornalisti, pubblicitari, imprenditori, comunicatori, ma anche per tutti gli appassionati del running, che ogni anno si incontrano per trascorre una giornata all’insegna dello sport e della solidarietà. L’evento, che si avvale del patrocinio del Comune di Milano, Assorel (Associazione Italiana delle Agenzie di Relazioni Pubbliche) e Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana), si svolgerà domenica 31 ottobre, con ritrovo partecipanti alle ore 8.30 presso lo storico anello dell’Arena Civica “Gianni Brera” di Milano. La quota minima di partecipazione è di 10 euro e sarà possibile iscriversi direttamente in loco o collegandosi al sito www.coca-colahellenic.it, sia individualmente sia come gruppo aziendale. I partecipanti riceveranno la pettorina con il chip di rilevamento del tempo, la maglietta con il logo dell’evento e il pacco gara. “Si corre sempre più per tenersi in forma e per divertirsi, ma anche per fare del bene” ha affermato Alan Rizzi, Assessore allo Sport e Tempo libero del Comune di Milano.“È questo lo spirito della The Media Running Challenge che Milano ospiterà al Parco Sempione domenica 31 ottobre e alla quale parteciperanno operatori e protagonisti del mondo della comunicazione e delle relazioni pubbliche, ma anche chi non lavora in questi settori, famiglie e bambini. Un modo bello per stare insieme e vivere una giornata all’insegna dello sport e della solidarietà”. Il ricavato di questa terza edizione sarà interamente devoluto a Fondazione Laureus Sport for Good Italia Onlus che, dal 2005, si occupa di giovani in situazioni di disagio e a Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma, che gestisce la Clinica Pediatrica dell’Ospedale di Monza. “Non vi è nulla che non cambi, i problemi non durano per l’eternità, occorre mettersi in discussione con la volontà e la consapevolezza di cercare un’esistenza migliore. Noi aiutiamo i ragazzi con difficoltà in questo percorso di cambiamento e la corsa è uno degli sport che impieghiamo: insegna ad essere concentrati sull’obiettivo e l’autostima accresce ogni metro percorso” ha affermato Silvana De Giovanni, Direttore Fondazione Laureus Sport for Good Italia Onlus. “Non so se sia più difficile correre con la mia moto o con i mie piedi. In ogni caso sono convinto che in entrambe le discipline ci vogliano passione, forza di volontà e tanta determinazione” ha dichiarato Giacomo Agostini, testimonial di Fondazione Laureus Sport for Good Italia Onlus in occasione della conferenza stampa.

“Grazie anche a questa iniziativa il divertimento nello sport di molti adulti e ragazzi ci aiuta a rendere possibile lo svolgimento della nostra missione quotidiana: le migliori cure e l’eccellenza medico scientifica ai nostri bambini” ha dichiarato Fabio Binelli, Direttore Generale Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma. “Il progetto che oggi si realizza anche grazie a The Media Runnig Challenge è il miglioramento del Reparto di Pediatria all’interno delle nostre strutture presso l’Ospedale S. Gerardo: Fondazione MBBM oggi sta realizzando, nuove stanze, posti letto aggiuntivi, nuovi colori per un reparto a misura di bambino”.

Attraverso lo sport si riescono a compiere grandi imprese e questo vale anche nella solidarietà” ha dichiarato Deborah Compagnoni, testimonial per Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma. “Organizzare certi eventi porta le famiglie, i genitori e i loro bambini a divertirsi, a stare insieme e a pensare ai meno fortunati che hanno bisogno di un aiuto concreto. È questo lo spirito giusto che mi fa scegliere di stare vicino alla Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma ed in particolare ai bambini seguiti all’Ospedale di Monza. Anche il mio impegno personale attraverso ‘Sciare per la vita’ segue questa via e siamo felici con il nostro gruppo di ‘correre’ anche questa corsa insieme“.

Numerose le novità di quest’anno: un percorso più lungo (10 km) con partenza e arrivo all’Arena Civica e che si snoderà nel centro di Milano; la partecipazione di mini runners, di età compresa tra i 6 e i 12 anni, che, in occasione della festa di Halloween, potranno gareggiare mascherati e un premio speciale dedicato al gruppo aziendale più numeroso presente in gara.

La manifestazione avrà inizio alle ore 10.00 con la partenza dei bambini, dai 6 agli 9 anni, che percorreranno una distanza di 400 mt. A seguire, la categoria 10-12 anni che si sfiderà sulla lunghezza degli 800 mt. Per i più piccoli, sarà inoltre allestito un Ludovillage, dove si potranno intrattenere con giochi di gruppo, laboratori didattici e calcio balilla mentre i genitori parteciperanno alla corsa.

Alle ore 11.00 sarà la volta dei giornalisti, delle aziende e del pubblico che gareggeranno lungo un percorso di 10 km attraverso le più affascinanti strade di Milano. All’interno dell’Arena Civica saranno allestiti uno spazio hospitality e dei punti ristoro. Al termine della gara, alla presenza delle istituzioni e delle aziende che hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa, saranno premiati i primi tre classificati della categoria maschile e femminile e il gruppo aziendale più numeroso. A seguire, tutti i partecipanti saranno invitati al Pasta Party Barilla. “Dopo il successo delle passate edizioni, prosegue anche quest’anno l’impegno profuso da Fondazione Coca-Cola HBC Italia a favore delle associazioni che sostengono i più deboli” ha annunciato Attilio Consonni, Presidente Fondazione Coca-Cola HBC Italia. “Il mondo Coca-Cola non rappresenta, infatti, soltanto una tra le più dinamiche realtà produttive presenti sul mercato nazionale ed internazionale, ma esprime anche un volto profondamente umano. Per questo, nel tempo sono state realizzate importanti partnership a sostegno di progetti a sfondo umanitario di varie onlus ed è stato rafforzato il nostro impegno nel sociale: un’intesa vincente che abbiamo deciso di rinnovare con l’edizione 2010, devolvendo il ricavato della manifestazione a due onlus attive nel mondo giovanile”.

Per tutte le altre info e per iscrizioni: http://www.themediarunningchallenge.it

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •