Tre metodi efficaci per migliorare la tua corsa

Ci sono molte tecniche per migliorare la corsa e per rendere più efficace ogni falcata. Gli atleti elite passano diverse ore in palestra e in pista per raffinare la loro tecnica. Ma, come per ogni cosa, bisogna partire dalle basi. Ecco allora 3 semplici metodi per ottenere il massimo dalle vostre sessioni di allenamento.

Perfezionare l’atterraggio. Specialmente all’inizio, può succedere di cadere nella trappola della falcata troppo ampia. Si pensa infatti che per correre più forte è sufficiente aumentare la distanza tra un passo e l’altro. Ma così facendo rischierete di aumentare il rischio di infortuni perchè atterrerete pesantemente sui talloni, generando un forte impatto sui muscoli delle gambe e sulle articolazioni. Provate invece a fare in modo che ogni passo ‘cada’ esattamente sotto di voi, piuttosto che davanti a voi. Pensate di far atterrare i piedi direttamente sotto al bacino, creando una linea, il più possibilmente dritta. Genererete meno impatto e la vostra corsa sarà più fluida.

Correre ‘sospesi’. Ve lo diceva sicuramente anche vostra mamma da piccoli: “sù con quella schiena!”. E aveva ragione, anche per quanto riguarda la corsa. L’inclinazione nella corsa infatti deve arrivare dalle caviglie e non dal busto, che dovrebbe mantenere una posizione eretta. Immaginate di essere sospesi da fili, come una marionetta, come se una corda vi tirasse verso il soffitto, o il cielo.

Cadenza. La cadenza è semplicemente il numero di passi che fate al minuto (con entrambi i piedi). Si dice che il numero perfetto sia 180 passi al minuto, ovvero la cadenza media della maggior parte dei runners elite. Provate a misurarla durante una corsa a passo facile. Dovrebbe essere intorno ai 170 passi/minuto. Una cadenza alta significa minor impatto su ginocchia e articolazioni, e una corsa più fluida. Vi infortunerete di meno e sarete più veloci. Se la vostra cadenza è inferiore a 170, esercitatevi e provate ad aumentarla di circa il 5% ogni due settimane, fino a raggiungere il vostro obiettivo. Ricordate: meno infortuni, più velocità!

Pronti a dare il meglio?…Ready, set, TomTom!

Sponsored by TomTom Italia

tomtom-logo_tcm166-3340211

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 Comments