Under Armour nello spazio con VG Spacesuit

Under Armour va nello spazio. Letteralmente. Insieme a Virgin Galactic progetta un sistema di abbigliamento spaziale per gli astronauti del futuro, che comprende la tuta spaziale Under Armour VG Spacesuit.

L’idea del volo ha catturato l’immaginazione per secoli: dal mito di Icaro al viaggio sulla Luna di 50 anni fa esatti.

Quel desiderio di avventura continua, mentre Sir Richard Branson e il suo brillante team alla Virgin Galactic realizzano il sogno del viaggio nello spazio privato, avvicinandosi sempre di più ai normali voli commerciali verso lo spazio.

All’inizio di quest’anno, Under Armour è diventato partner tecnico esclusivo Spacewear per Virgin Galactic.

Mentre Virgin Galactic si impegnava a completare il programma di test di volo dell’astronave Unity, Under Armour sviluppava il sistema di abbigliamento spaziale per la prima astronave commerciale del mondo.

Come marchio creato per migliorare gli atleti, l’innovazione ha sempre fatto parte del DNA di Under Armour, portando a innovazioni come HeatGear, ColdGear, Recovery Sleepwear, UA RUSH, UA HOVR.

Lo strato di base funziona come una seconda pelle e grazie al fit della tecnologia UA RUSH di Under Armour migliorerà le prestazioni e il flusso sanguigno durante le sessioni di volo elevate a forza G.

L’intero strato di base è realizzato con il nuovo tessuto Intelliknit di UA per la gestione totale dell’umidità e della temperatura.

Dal deserto più caldo al freddo dello spazio, UA Intelliknit aiuta la regolazione della temperatura e la gestione del sudore, rendendo possibile l’impossibile.

Il processo di sviluppo di UA Intelliknit è altamente efficiente e non crea sprechi di materiale nel processo, a testimonianza della visione condivisa di UA e Virgin Galactic per un futuro migliore e sostenibile.

LA TUTA SPAZIALE

The UA | VG Spacesuit è un blu come lo spazio, con elementi blu chiaro e dettagli oro, ispirati dai raggi del Sole alla Terra.

I simboli del DNA del Volo Galattico di Virgin sono incastonati lungo la spina dorsale, a simboleggiare l’unità della tuta con la missione.

UA Clone, un materiale ausiliario che si adatta alla forma esatta del corpo per una calzata di precisione e una sensazione di zero distrazione, viene utilizzato nelle zone come gomiti e ginocchia – per garantire mobilità e comfort ottimali.

L’ammortizzazione HOVR di UA è incorporata nelle zone ad alto impatto durante le alte porzioni di volo, nelle spalline e nell’area del collo.

Nella fodera della Under Armour VG Spacesuit sono incorporati altri nuovi tessuti, come Tencel Luxe, SpinIt e Nomex, utilizzati per il controllo della temperatura e la gestione dell’umidità, poiché gli astronauti del futuro potrebbero sperimentare uno spettro ampio di temperature durante il loro viaggio.

FOOTWEAR

Under Armour ha rivisitato il tradizionale stivale spaziale per creare qualcosa di altamente funzionale, mantenendo lo stesso stile e gli elementi di design della tuta spaziale.

Il team creativo si è ispirato alle calzature dei piloti di auto da corsa, abbinate alle più avanzate tecnologie del brand.

Il marchio americano ha progettato questi stivali per garantire una sensazione di leggerezza e una mobilità ottimale.

Gli elementi estetici del design completano la tuta spaziale, con le sfumature del blu e dei bagliori dorati che si uniscono magnificamente.

Lo sviluppo del sistema di abbigliamento spaziale è il prossimo passo verso la visione condivisa dei due marchi per creare un futuro migliore e un mondo più sostenibile attraverso viaggi spaziali commercializzati.

Il grafico sulla soletta recita “We Stand on the Shoulders of the Giants”, ispirato a una citazione di Sir Isaac Newton che il programma Virgin Galactic mantiene vicino.

https://www.underarmour.it/it-it/

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •