Wings for Life World Run chiama. Lucrezia risponde

Lucrezia Alfieri. Se la conosci sai che il suo soprannome è SuperLù. E a pensarci bene è davvero Super.

Corre da 7 anni ma è solo nel 2016 che si è scatenata veramente. Ha corso infatti la sua prima Maratona (Milano) e ha partecipato alla sua prima gara di Triathlon (sempre a Milano). Insomma, una città che le porta fortuna.

Ma non le basta, perchè farà parte anche di un Team di 4 ragazze che parteciperanno alla 12H Cycling Marathon. Inarrestabile.

La sua prossima sfida si chiama Wings for Life World Run. Così abbiamo fatto anche a lei le domande di rito.

–Perchè ti sei iscritta alla Wings for Life?

Trovo che sia una delle corse più divertenti da fare, ho partecipato anche a  quella dell’anno scorso a Verona ed è stata un’esperienza unica. Il traguardo che ti raggiunge è un’emozione molto diversa da quella di doverlo tagliare. La Wings for Life chiama, ed eccomi qua. Oltretutto il 100% del ricavato della WfL andrà alla ricerca per trovare una cura alle lesioni del midollo spinale, e questa è davvero una grande cosa.

– Con che Team correrai?

RunLikeNeverBefore, naturalmente! Confido che il motto mi dia la spinta giusta per superare i km fatti a Verona.

– Quanti km pensi di poter fare prima che la Catcher Car ti raggiunga?

Non faccio previsioni perchè ogni volta che penso di fare un determinato tempo sbaglio sempre quindi non mi pronuncio, però vorrei almeno superare i 15 km.

– Corsa e beneficenza: una scelta vincente?

Assolutamente. La mia prima corsa è stata proprio per beneficenza, La Corsa della Speranza a Milano, poi ho conosciuto i Podisti da Marte dei quali faccio parte e cosi sono diventata anche fundraiser. E vista la partecipazione di decina di migliaia di runners in tutto il mondo alla Wings for Life, non mi sembra di essere l’unica a pensarla così.

– Quest’anno la terza edizione si corre a Milano: ti piace correre nella tua città?

Moltissimo. Correre a Milano per me vuol dire vedere la città con altri occhi, con una prospettiva diversa ed essere circondata da runner e dal tifo di persone amiche.

– In quale delle altre location sparse per il mondo ti piacerebbe correre?

Mi piacerebbe molto partire col buio ed essere raggiunta dal traguardo quando sorge l’alba, quindi direi tutte le partenza del Sud America, ma anche quella di Melbourne non mi dispiacerebbe affatto.

Unisciti a Lucrezia, Roberto, Fabio, Laura e tanti altri e scegli il tuo Team per vincere e far vincere i tuoi compagni di squadra.

Con lei anche le nuove Puma Disc, le scarpe senza lacci e con intersuola Ignite

www.wingsforlifeworldrun.com

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •