6 consigli per tornare in forma dopo le abbuffate estive

Le vacanze, ferragosto. Una festa che non è una festa. Ancora non si capisce se bisogna fare gli auguri o cosa. Di certo è che tutti lo festeggiano mangiando. E che dura diversi giorni. Si passa dalla classica grigliata all’aperitivo in riva al mare. La regola è che non ci sono regole.

In compenso si mette su un kg, e se si esagera nei giorni precedenti (e successivi) si arriva anche a un paio. Ritrovare la forma non è sempre facile e si rischia di entrare in un circolo vizioso.

Ecco qualche consiglio utile per tornare a splendere in poco tempo e abbattere tutti i vizietti estivi.

PIANIFICA I PASTI PRINCIPALI

Regola numero uno: organizzare e pianificare quando, quanto e cosa mangiare durante la giornata. Durante le vacanze infatti si tende a mangiare spesso e a qualsiasi orario senza fare troppo caso a cosa (e soprattutto quanto) si sta realmente mangiando. Per spezzare questo tendenza bisogna creare una routine. A partire dalla mattina. Fate colazione entro un’ora dal risveglio e inserite un (leggero) snack 3 ore dopo il pranzo. Cercate di cenare entro le 8 di sera e filare a letto presto. Fissate degli orari e rispettateli. Se riuscirete a farlo per almeno 21 giorni (tre settimane) avrete creato un’abitudine e non potrete più farne a meno.

BEVI MOLTO

Se avete passato il ferragosto ai fornelli (o con le gambe sotto al tavolo) significa che avete mangiato grassi e carboidrati ininterrottamente per almeno (e dico almeno) due giorni. Ah, e senza contare l’alcool. Il primo provvedimento da prendere per eliminare un po’ di tossine è bere molta acqua. Dai due ai due litri e mezzo di acqua al giorno aiuteranno il vostro organismo a ritrovare l’equilibrio. Anche thè  verde e tisane – magari prima dei pasti – aiuteranno il processo di purificazione e si sommeranno ai benefici offerti dall’acqua (oltre ad essere particolarmente diuretici).

MUOVITI!

Su questo punto nessun dubbio vero ragazzi? Quando ci muoviamo e facciamo esercizio fisico il nostro corpo usa le calorie immagazzinate dall’organismo. E quando si bruciano più calorie di quante se ne è assunte, si perde peso. Non bisogna essere dei campioni o dei supereroi. Basta 1 ora al giorno di sana attività fisica. Running, Jogging, Tennis, Arrampicata, Camminata in Montagna. Dategli il nome che volete. Ricordatevi di inserire sempre almeno un giorno di riposo a settimana. È fondamentale e serve all’organismo per recuperare e rigenerarsi.

NIENTE ALCOOL

Per ripristinare ed eliminare a fondo tutte le tossine bisognerebbe evitare di bere alcolici per almeno un mese. Per diversi motivi. La spiegazione scientifica suona più o meno così: quando si bevono alcolici il nostro sistema metabolico interrompe alcune delle sue funzioni principali (come bruciare le calorie del nostro ultimo pasto ad esempio) per occuparsi dello smaltimento della sbornia. Inoltre la ritenzione idrica sarà maggiore e tutto l’alcool assunto verrà trasformato in zuccheri. A voi la scelta!

DORMI TANTO

Dormire è una buona abitudine, sempre più spesso trascurata. Che ha a che fare anche con le abitudini alimentari. Quando si dorme poco gli effetti indesiderati si trasferiscono anche al senso di fame e agli ormoni che regolano il senso di sazietà. Quando non si dorme infatti gli ormoni responsabili di questi segnali vengono prodotti in eccesso, con la conseguenza di comunicare al vostro cervello la sensazione di avere fame. Dormite quindi, almeno 7-8 ore per notte.

NON RIMANDARE!

“Lunedì inizio!” Dai. Ormai non ci credi più nemmeno tu. È la classica bugia che ci raccontiamo quando non abbiamo voglia di fare qualcosa. Quando si vuole raggiungere un obiettivo bisogna partire IMMEDIATAMENTE. Procastinare e rimandare non farà altro che aumentare i danni, perchè sarà ancora più facile mangiare un’altra fetta di torta o bersi un ultimo drink. Fine delle bugie, inizio del benessere.

Pronti? Via!

RLNB-Logo

Condividi su: