A Firenze il “percorso di jogging più bello del mondo”

firenze_23-02-10-35-7891Il 24 ottobre l’inaugurazione, l’assessore Cavandoli: “Un contributo a rendere la città sempre più camminabile”. Sei percorsi (che diventeranno nove) con caratteristiche, difficoltà e lunghezza in grado di soddisfare ogni esigenza, compresa quella dei diversamente abili, nell’affascinante scenario collinare attorno al Piazzale Michelangelo. Ecco il “Firenze the walking city”, o come è stato battezzato, il “percorso di jogging più bello del mondo”. Un’iniziativa promossa dall’assessorato allo sport e realizzata in collaborazione con l’Assi Giglio Rosso, che rientra (al punto 82) nelle “100 cose da fare nei primi 100 giorni” del sindaco Matteo Renzi. L’inaugurazione dei percorsi, che sono stati presentati a Palazzo Vecchio dall’assessore allo sport Barbara Cavandoli, dal presidente dell’Assi Giglio Rosso Marcello Marchioni e dalla testimonial Elisabetta Perrone (olimpionica di marcia), è in programma per sabato 24 ottobre. “Nell’ottica di caratterizzare sempre più Firenze come città camminabile – spiega l’assessore Cavandoli – abbiamo voluto progettare una serie di itinerari pedonali panoramici, che avranno come fulcro lo storico impianto dell’Assi Giglio Rosso in viale Michelangelo. Saranno percorsi accessibili a tutti e con caratteristiche tali da accontentare le varie esigenze di podisti e dei camminatori in genere, sia fiorentini che turisti”. Gli itinerari rispondono alle varie esigenze (accessibile ai diversamente abili, relax, passeggiata, camminata veloce, nordic walking, corsa) e sono progettati per ridurre al minimo gli attraversamenti stradali e per facilitare il rientro al punto di partenza (il campo dell’Assi). Prossimamente verrà installato all’impianto Assi un info-point per avere tutte le informazioni, nonché suggerimenti e consigli. L’accoglienza potrà essere integrata da servizi di spogliatoio e ristorazione. Una segnaletica basata su numeri e colori guiderà l’utente lungo l’itinerario prescelto, con possibilità di combinazione fra più percorsi.  “Crediamo molto in questa iniziativa – spiega Marchioni – e per questo abbiamo sposato da subito l’idea dell’assessore Cavandoli mettendo a disposizione il nostro impianto e le nostre competenze per supportare al meglio l’iniziativa che ci convince”. Gli fa eco la testimonial Betty Perrone: “Ho accettato volentieri questo ruolo perché spero di poter contribuire ad avvicinare il maggior numero di cittadini all’attività fisica e in particolare alla corsa, alla marcia o alla semplice camminata. Mi auguro che in tanti possano vivere e apprezzare questi itinerari frutto di una bella idea”.
Questi i 6 itinerari:
  • Percorso 1 (verde): si sviluppa per circa 1 km all’interno dell’area sportiva Assi nella zona verde dei giardini e l’area sarà presto attrezzata da un percorso vita.
  • Percorso 2 (viola): si snoda lungo il viale Michelangelo e ha la lunghezza di 1 km e 800 metri.
  • Percorso 3 (giallo): sale verso il Piazzale Michelangelo e prosegue versoi San Miniato al Monte per 2 km e 200 metri complessivi.
  • Percorso 4 (azzurro): fra i più panoramici, si sviluppa lungo il viale Michelangelo e Piazzale Galileo per un totale di 5 km.
  • Percorso 5 (rosa): comune agli altri fino al Piazzale Michelangelo dove imbocca Le Rampe per poi tornare al via dell’Assi per via dei Bastioni e il tratto inferiore di viale Michelangelo (3 km e mezzo il totale).
  • Percorso 6 (arancio): segue interamente i viali dei Colli fino a Porta Romana e a ritroso attraverso viale del Poggio Imperiale e viale Torricelli per un totale di 7 km e mezzo.
In seguito ne saranno realizzati altri tre contraddistinti dai colori rosso, bianco e nero.
Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •