Aksel Lund Svindal entra nella famiglia di atleti Oakley

Oakley, Inc. ha annunciato l’ingresso ufficiale del fuoriclasse norvegese dello sci alpino Aksel Lund Svindal nella sua famiglia di atleti. Con un oro olimpico e due titoli assoluti di Coppa del Mondo nel suo palmarès, Svindal si unisce alla crescente schiera di sportivi di alto livello che con le loro esigenze di performance spingono Oakley a perfezionarsi sempre in innovazione.

‘Sono fiero di essere un atleta Oakley, sento di far parte di una vera famiglia’, ha affermato Svindal, che non fa mistero della sua ammirazione per la tecnologia Oakley. ‘Ogni singolo prodotto dell’azienda è curato nei minimi dettagli. Con le maschere da neve Oakley so di poter contare sulla migliore protezione possibile e su un comfort che mi consente di trovare la massima concentrazione in gara… e quando cerchi di impegnarti, guardare al traguardo con le lenti più avanzate oggi disponibili di certo aiuta!’, ha concluso Svindal.

‘Siamo entusiasti di accogliere Aksel nella famiglia Oakley’, ha dichiarato Olaf Dunz, Direttore del marchio Oakley Icon. ‘Con quella sua volontà indomabile di spingersi oltre ogni limite che gli ha permesso di tornare ai vertici dopo gli infortuni del 2007, Aksel incarna alla perfezione lo spirito della campagna Oakley Beyond Reason. È un atleta che vive a fondo la sua passione, che si allena e gareggia con una determinazione implacabile, che esige da se stesso prestazioni di eccellenza. Aksel ha la tenacia e il cuore di un autentico campione. Ha stoffa ma anche un suo stile personale, ecco perché rispecchia fedelmente la nostra filosofia aziendale, il nostro approccio scientifico ed estetico che ci spinge a sfidare i limiti del possibile e a proporre le innovazioni in una veste artistica’.

Svindal fa affidamento sulle straordinarie qualità delle maschere da neve Oakley: nitidezza, protezione antiurto e comfort senza confronti. Gli appassionati di sci alpino, professionisti e non, possono trarre vantaggio dall’ampia gamma di lenti Oakley disponibili in numerose tinte esclusive e formulate ad hoc per adattare la visione all’ambiente e ottimizzare le prestazioni e la sicurezza. La maschera da neve preferita da Svindal, il modelloOakley Canopy, presenta un bordo inferiore ribassato per un frontale più ampio che offre un campo visivo ‘panoramico’. La tecnologia O-Flow Arch usata per realizzare il ponte facilita inoltre la respirazione con una struttura di sostegno che abbraccia l’intera area nasale.

Svindal si appassiona agli sport invernali all’età di tre anni, quando riceve in regalo il suo primo paio di sci. Inizia a gareggiare a dieci per poi debuttare nelle competizioni internazionali appena sedicenne. Nel 2002, vince quattro medaglie ai mondiali juniores. La stagione 2006/2007 lo vede trionfare ai mondiali con due medaglie d’oro, seguite dal suo primo titolo assoluto in Coppa del Mondo. Due ori si aggiungono al suo medagliere ai mondiali del 2009 e del 2011. Ai Giochi olimpici di Vancouver del 2010 vince l’oro nel supergigante, l’argento nella discesa e il bronzo nello slalom gigante.

‘Nato in Norvegia, Aksel dà forza e dinamismo alla nostra immagine sul mercato europeo e quest’anno promette di regalarci grandi emozioni’, ha aggiunto Olaf Dunz, Direttore del marchio Oakley Icon.
La campagna Oakley Beyond Reason vuole rendere omaggio allo spirito agonistico e all’ossessione per la prestazione da primato che spinge gli atleti a superare se stessi e a realizzare l’impossibile. Beyond Reason racconta con autenticità storie di exploit sportivi che dimostrano la validità delle innovazioni Oakley e illustrano la volontà dell’azienda di innalzare la resa prestazionale delle sue tecnologie oltre ogni limite.

Sul sito Oakley.com sono disponibili maggiori informazioni sui nostri prodotti ideali per lo sport e la vita di tutti i giorni.

Condividi su:
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •