Dopo le Clyde, Puma rilancia le mitiche Suede

Dopo il (ri)lancio delle Clyde, Puma rispolvera un altro grande classico delle sue collezioni: le mitiche Suede.

Fin dalla loro creazione, nel 1968, le Suede sono state un punto di riferimento per il design e per lo stile diventando le protagoniste del fenomeno culturale di una delle ere più progressiste e storicamente significative del ventesimo secolo, i Seventies.

Indossate da grandi atleti come Tommie Smith e la leggenda del basket Walt “Clyde” Frazier, negli anni ’80 raggiunsero una straordinaria notorietà grazie alla nascita del fenomeno dei b-boys e dell’hip-hop a New York City.

Con il passare degli anni le Suede hanno continuato a stare al passo con i tempi e quando le dance floor passarono di moda, trovarono il loro posto nei poghi dei concerti punk e nelle mille acrobazie degli skaters sulle loro half-pipe per tornare poi protagoniste negli anni 2000 nel mondo street.

Oggi le Suede, grazie alla loro silhouette leggera e al loro stile senza tempo, continuano ad appassionare tutti gli amanti delle sneakers confermandone lo status di immortali, in grado di stare sempre al passo con le nuove tendenze e con le prossime generazioni.

Puma, per la stagione autunno/inverno 2016, ha riacceso i riflettori sulla Suede collaborando con un giovane gruppo di tastemakers che oggi dettano le tendenze nel mondo musicale e dell’entertainment come Kylie Jenner – Brand ambassador di PUMA – YesJulz – regina di Snapchat e director di Vibes – il duo hip hop Rae Sremmurd e l’artista rap Young Thug, con l’obiettivo di valorizzare e diffondere la cultura delle sneakers come accessorio di stile e tendenza nella comunità social della Millennial Generation.

Le PUMA Suede sono disponibili nei PUMA Store, online al sito puma.com e nei migliori sneakers store

Condividi su:
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •