Ecco la nuova Nike Air Max Zero. The one before the 1.

Cos’è lo zero? Matematicamente parlando, non è niente; un numero creato per rappresentare una mancanza. Ma se andate in Oregon, da Nike, zero è qualcosa. Rappresenta l’inizio, il pensiero che ha dato vita a tutto, un colpo da maestro, dal quale hanno preso vita diverse creature.

Nascono così le nuove Nike Air Max Zero, un’idea messa su carta 29 anni fa, che conteneva circa tre decadi di innovazione. Anche se non diventarono le prime Nike Air Max, senza di loro le Nike Air Max 1 non esisterebbero.

All’epoca Nike aveva appena iniziato ad utilizzare la tecnologia Nike Air, ma a Tinker Hatfield, il designer più rispettato di tutto il mondo footwear, tutto questo non bastava, voleva qualcosa di più. “Non ci sono stati breafing o ricerca, solo una rivelazione. Ho pensato ‘Perchè non realizzare una nuova scarpa da running che riveli al mondo cosa sia veramente la nuova tecnologia Nike Air?'”

Nike aveva la tecnologia. Quello che serviva era un modo semplice e allo stesso tempo perfetto per svelare il segreto. Così Hatfield, matita alla mano, iniziò a disegnare. Quello che successe dopo è storia. La leggenda vuole che Hatfield, dopo un viaggio a Parigi, al Centro Pompidou, abbia preso ispirazione dal design unico dell’edificio. Al suo rientro in Oregon, si sedette alla scrivania dando vita al concetto di ‘visible air’, nella forma di una rivoluzionaria scarpa da running.

Ma le Nike Air Max 1 non furono disegnate in un giorno. Piuttosto, furono il risultato di diversi passaggi, uno di questi rappresentato dal concept delle Air Max Zero, rimasto negli archivi per 29 anni. 

Fino al giorno in cui venne ritrovato dal team di designers Nike Sportswear. Quando capirono l’origine di quel disegno, capirono subito che direzione prendere. “Il disegno era di qualcosa che non venne mai realizzato, abbiamo pensato che sarebbe stato bello riportare in vita il progetto e mostrare al mondo da dove siamo partiti” racconta Graeme McMillan, il designer al quale è stato chiesto di riportare le Air Max Zero in vita.

Così, insieme ad Hatfield, iniziò a lavorare sul design delle scarpe, cercando di concentrare tutte le tecnologie disponibili. Come la suola, ispirata dalle Air Max 1 Ultra Moire, passando per l’utilizzo del Phylon, fino alla costruzione della tomaia con strati fusi e non cuciti, per garantire resistenza senza sacrificare la traspirabilità delle scarpe.

Le nuove Air Max Zero saranno disponibili presso i migliori rivenditori Nike Sportswear e online a partire dal 26 Marzo 2015. Un giorno molto particolare, con un nome molto particolare. Air Max Day.

SCEGLI LA TUA AIRMAX PREFERITA SU http://store.nike.com/it/it_it/pw/air-max/b8d

[youtube_sc url=”https://www.youtube.com/watch?v=062e8jBzW40″ width=”720″ autohide=”1″]

Condividi su:
  • 21
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    21
    Shares
  • 21
  •  
  •  
  •  
  •