Fastweb inizia a correre: al via al Run Happy Crew

Fastweb lancia la Run Happy Crew, l’iniziativa di welfare dedicata a tutti i propri dipendenti e realizzata con il supporto tecnico di Brooks, uno dei brand di riferimento mondiali nel mondo del running.

Il progetto, cui hanno aderito ben 264 persone e che si svilupperà a partire dalle prossime settimane nelle sedi Fastweb di Milano, Roma e Bari.

Rivolto a tutti coloro che desiderano iniziare a correre, ma anche a chi già corre e aspira a farlo con maggiore consapevolezza e velocità anche con il supporto di trainer di provata esperienza, per dar vita a un movimento trasversale capace di generare nelle persone benessere, energia, motivazione ed emozione.

Il running è uno dei fenomeni di attività fisica in maggiore crescita a livello mondiale. Anche nel nostro paese sono 6 milioni – circa uno su dieci –  gli Italiani che in modo più o meno abituale praticano la corsa che sta diventando sempre più un vero e proprio fenomeno di aggregazione sociale.

È per questo motivo che Fastweb ha deciso di puntare sul running nell’ambito del suo programma di welfare aziendale.

L’iniziativa intende infatti avvicinare alla corsa il maggior numero di dipendenti – molti dei quali sono già appassionati e dediti a questa attività – organizzando una serie di allenamenti che a partire dal mese di maggio porteranno i 264 runner della Run Happy Crew a tagliare il traguardo di gare come la Mezza di Monza (10 settembre), la Mezza Maratona di San Nicola a Bari (29 ottobre), la Corsa dei Santi a Roma (1 novembre) e la prima edizione della Milano Half Marathon (26 novembre).

L’obiettivo è portare i partecipanti al programma a correre almeno 10 km entro l’autunno, o 21 km per i più preparati, per partecipare a una vera e propria gara facendo parte di un unico grande team Fastweb.

“La corsa unisce benessere, formazione e motivazione, ma non solo. Correre insieme agli altri significa scoprire emozioni nuove, e contribuisce a far crescere la connessione e la collaborazione tra le persone, che spesso si rivelano decisive quando si parla di performance e di risultati”, spiega Alberto Calcagno, Amministratore Delegato di Fastweb e grande appassionato di corsa. “È con questo spirito che vogliamo introdurre la corsa in Fastweb con un programma strutturato per runner e continuiamo, nello stesso tempo, a prenderci cura delle persone, investendo su servizi che sono sempre più considerati strategici per il benessere dei dipendenti e per l’aumento della produttività, attraverso un piano welfare che possa essere di beneficio per tutti”.

“La corsa è uno strepitoso antidoto allo stress, spiega Giovanni Maruzzi, direttore Generale di Brooks Italia, Spagna e Portogallo, ed è una risposta, non solo in termini di benessere fisico, alla vita sedentaria: secondo una ricerca che abbiamo realizzato solo pochi mesi fa è emerso che l’84% dei lavoratori italiani non svolge alcuna attività fisica durante il giorno e trascorre una media di 5 ore e 7 minuti seduti alla propria scrivania.  Ma il running ha invece riflessi immediati anche sul fronte psicologico, creativo e motivazionale: il 97% dei corridori pensa che la corsa renda la loro giornata migliore. L’iniziativa di Fastweb rappresenta un’innovazione assoluta a livello europeo e speriamo venga seguita da altre aziende. Correre, infatti, è un’attività formativa che insegna a mettersi in gioco, ad allenare la forza di volontà, a educare al sacrificio e al miglioramento costante, a porsi degli obiettivi e a raggiungerli”.

Run Happy Crew è una iniziativa che si inserisce all’interno di FAST for me, il programma di welfare aziendale di Fastweb rivolto a tutti i propri dipendenti.

Il programma offre un ampio bouquet di iniziative, servizi convenzioni che l’azienda mette a disposizione per offrire maggiore flessibilità nella conciliazione vita/lavoro, un concreto supporto economico, maggiore attenzione alla salute e alla prevenzione e alle esigenze della famiglia.