Produrre energia elettrica dal movimento? Si-può-faaa-re!

L’idea di produrre energia elettrica dal movimento ha sempre affascinato uomini, sognatori e scienziati. Si tratterebbe di energia pulita, prodotta senza inquinare, ma semplicemente correndo, pedalando o facendo una sana camminata all’aria aperta.

Nel corso degli anni sono stati tanti i tentativi che si sono susseguiti e finora nessuno aveva trovato il modo di farlo in maniera efficiente. Ma gli scienziati del MIT (Massachusetts Institute of Technology) sono a pochi passi dalla soluzione.

Invece di usare dispositivi piezoelettrici meccanici i tecnici hanno sviluppato nuovi materiali che utilizzano reazioni elettrochimiche, come quelle che permettono di ricaricare le batterie dei nostri cellulari.

Quando questi materiali vengono piegati, in un senso e nell’altro, sono in grado di generare corrente alternata con un altissimo grado di efficienza.

Il sistema ideato dal MIT utilizza finissimi strati in lega di litio come elettrodi con un polimero liquido a fare da elettrolita. Ju Li, il professore responsabile del progetto, afferma che sebbene lo sviluppo di questa tecnologia sia ancora nelle prime fasi, si potrebbe presto raggiungere il 100% dell’efficienza del sistema.

Attendiamo fiduciosi. Nel frattempo, continuiamo a correre.

Run-Woman

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •