Quanto vale una medaglia di Rio? (non è tutto oro quel che luccica)

A volte è proprio così, non è tutto oro quel che luccica. E in questo periodo, se si parla di oro è un attimo fare il collegamento diretto oro = Olimpiadi.

Il più grande evento sportivo del Pianeta – così viene annunciato – ospita oltre 11.000 atleti impegnati in 28 diversi sport e 42 diverse discipline. E ognuno degli 11.000 atleti è lì per un solo motivo: portare a casa una medaglia.

Insomma, navigando qua e là sono incappato in un interessante articolo di Forbes che parla del valore monetario delle medaglie olimpiche.

Ebbene, il valore intrinseco di una medaglia d’oro conquistata a Rio è di circa 564 dollari.

Non una grande cifra. Questo perchè le medaglie sono realizzate in argento e poi placcate in oro. Infatti se fossero realizzate interamente in oro il loro valore arriverebbe a toccare i 22.000 dollari a medaglia (che è il motivo per il quale l’ultima edizione con medaglie d’oro “vere” risale al 1912).

Quindi a quella cifra ci si arriva con il prezzo dell’oro stimato a 43,76 dollari al grammo e dell’argento a 61 centesimi di dollaro al grammo.

Una scelta dettata dal fatto che per premiare tutti gli atleti nelle diverse discipline la Zecca Brasiliana ha coniato ben 2.488 medaglie (812 oro, 812 argento e 864 bronzo).

Tutte le medaglie hanno lo stesso peso – 500 grammi – e la stessa dimensione (diametro 85 millimetri). Sono le medaglie più pesanti mai realizzate finora per i giochi estivi.

Ma torniamo per un attimo alla composizione. Ogni medaglia è placcata con 6 grammi d’oro (che è la percentuale minima richiesta dal Comitato Olimpico) con purezza 99.9%, mentre i restanti 494 grammi sono in argento 925.

Photo credit: Rio 2016/Alex Ferro
Photo credit: Rio 2016/Alex Ferro

Chiaramente ognuna delle 812 medaglie d’argento è coniata utilizzando 500 grammi d’argento 925, per un valore di circa $300. Delle medaglie d’oro senza l’oro insomma.

Le 864 medaglie di bronzo sono invece realizzate con una lega composta da 475 grammi di rame e 25 grammi di zinco.

Per quanto riguarda immagini e loghi utilizzati per le medaglie, su un lato è rappresentato il logo di questa edizione delle Olimpiadi “Rio 2016” circondato da foglie di alloro stilizzate, mentre sull’altro lato è scolpita la figura di… cough… cough… Nike, la Dea greca della vittoria con lo Stadio Panathinaiko sullo sfondo.

Per aggiungere un tocco finale sul bordo di ogni medaglia è inciso al laser l’evento per il quale la medaglia viene consegnata.

LA REALTÀ È CHE SOLO UN ATLETA CONOSCE IL VERO VALORE DI UNA MEDAGLIA

Photo credit: Rio 2016/Alex Ferro
Photo credit: Rio 2016/Alex Ferro
Condividi su: