RED BULL K3 in onda sabato 18 ottobre alle 14.30 su Italia 2

Era stato annunciato come l’appuntamento che avrebbe rivoluzionato il mondo del running e non ha tradito le aspettative. Red Bull K3, il primo “triplo chilometro verticale” al mondo che si è svolto lo scorso 2 agosto 2014 tra Susa (Torino), Mompantero (Torino) e la vetta del Rocciamelone (3538 metri) ha lasciato un’impronta indelebile tra gli appassionati della corsa in salita. Ora il video report dell’evento è pronto ad approdare in TV: sarà trasmesso sabato 18 ottobre alle ore 14.30 su Italia 2 (canale 35 del digitale terrestre). 
 
Le immagini filmate da Storyteller-labs faranno rivivere l’emozione e la fatica della giornata in cui quasi 400 atleti, tra professionisti e amatori, hanno tentato l’ascesa al Rocciamelone, mettendosi alla prova su un tracciato di 3030 metri di dislivello positivo da percorrere in soli 10 chilometri.

Una competizione con un alto coefficiente di difficoltà, aumentato ulteriormente dalla presenza di due cancelli posti a 1670 e 2850 che hanno permesso solo ai più forti di arrivare in cima. Primi a giungere al traguardo la fortissima Laura Orgué Vila (2 ore 22 minuti) per la categoria femminile e Marco Moletto per la categoria maschile che, chiudendo la gara con il tempo di 2 ore e 6 minuti, ha battuto il record assoluto del tracciato.

A fare da sfondo all’impresa i paesaggi mozzafiato della Val di Susa e del Rocciamelone, una montagna ricca di storia e tradizione, un tempo ritenuta la più alta delle Alpi, visibile dalla celeberrima Via Francigena da viandanti e pellegrini; la sola location a livello mondiale con le caratteristiche perfette per la corsa verticale più estrema.

Per tutti i partecipanti, Red Bull K3 è stato un’avventura alla scoperta dei propri limiti. In attesa di una prossima edizione, l’appuntamento da segnare in calendario è per sabato 18 ottobre su Italia 2.
Red Bull K3 è un evento Red Bull, con il supporto tecnico di Dynafit e il patrocinio di Comune di Susa, Comune di Mompantero e ASCOM Susa.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1 Comment