Runlikeneverbefore intervista Roberta Bruni

Biografia

Roberta Bruni (Roma, 8 marzo 1994) è un’atleta italiana, specializzata nel salto con l’asta, disciplina di cui è primatista italiana indoor assoluta, nonché detentrice del record outdoor delle categorie allievi e juniores.

Nel 2011 a soli 17 anni, ha saltato la misura di 4,20 m che oltre a risultare record nazionale in due categorie giovanili, è anche la 5ª miglior prestazione italiana di tutti i tempi dopo il record italiano di Anna Giordano Bruno con 4,60, il 4,42 m di Arianna Farfaletti Casali, il 4,36 m di Elena Scarpellini ed il 4,30 m di Francesca Dolcini.

Nel 2012 sigla due nuovi primati nazionali juniores: il 28 gennaio a Fermo, stabilisce il record italiano indoor junior con la misura di 4.25. Il 6 giugno, ai campionati italiani juniores e promesse, stabilisce il nuovo record italiano all’aperto, con la misura di 4,35 al terzo tentativo, provando anche la quota di 4,50, minimo per Londra senza successo.

Nel 2013 ai Campionati Nazionali Indoor ad Ancona supera prima la quota di 4.50 m, a un centimetro dal proprio personale, e successivamente quella di 4.60 m, stabilendo il primato nazionale.

L’intervista

– Ciao Roberta, complimenti per il grande risultato appena ottenuto, sei già pronta per gli Europei?

Sì, partiamo per Göteborg il 27 Febbraio e torniamo il 4 Marzo con le gare che si terranno dal 1 al 3 Marzo.

– Il tuo obiettivo?

La finale!

– E il tuo obiettivo “di misura”?

Migliorarsi! (fa un sorrisone)

– Basta anche un cm?

sì sì! (super-sorrisone!)

– Che attività collaterali svolgi nei tuoi allenamenti? Corri? Nuoti?

La nostra disciplina comprende un po’ di allenamenti diversi, come la corsa e l’attrezzistica, e ogni tanto per scaricare i muscoli facciamo del nuoto, senza mai forzare. La palestra è sempre compresa nei nostri allenamenti.

– Quante ore ti alleni al giorno?

Tre ore, molto intense!

– Ti piacciono i social network, usi Facebook e Twitter?

Sì uso Facebook, ma non Twitter, ho aperto da poco una Fan Page e ho già raccolto un discreto numero di fans e invito tutti i tuoi lettori a seguirmi per rimanere aggiornati sui miei progressi.

– Che tipo di musica ascolti, preferisci Rock, Hip-Hop…?

No, no, commerciale, quella da discoteca proprio, a palla!! In allenamento però è vietatissimo ascoltare musica, anche se durante il riscaldamento è consentita, e quindi in quei momenti volume sù!

– Alimentazione? Segui una dieta particolare?

Sto seguendo una dieta, sì…e…

– Quindi non ti chiedo se preferisci la pizza o McDonald’s?

Beh, preferirei il McDonald’s anche se non posso mangiare nessuno dei due adesso!

– Ma ti togli qualche sfizio ogni tanto?

(ci pensa un po’…) no, no, cerco sempre di seguire la dieta, anche se ultimamente…..qualche sgarretto me lo concedo..ma non si dice a nessuno! (haha)

– Sei appassionata di scarpe, ti piacciono le sneakers?

Mah, generalmente vesto sempre sportiva, e non sono una grande appassionata di scarpe, indosso sempre le trainer (le scarpe da allenamento), giusto a qualche festa indosso scarpe col tacco, ma non sono la mia passione, e poi divento troppo alta! Ho una strana passione, ho la mania per i portafogli!

– Hai un gesto scaramantico prima delle gare o prima di un salto?

Mi sistemo sempre le calze, perchè se vedo che stanno scendendo non mi sento a mio agio, quindi prima di ogni salto le aggiusto, e prima della rincorsa guardo sempre il mio allenatore e faccio il segno “ok” con la mano, voglio sapere che lui mi guarda, essere consapevole che lui c’è.

– Come hai festeggiato il tuo primato nazionale?

Ho festeggiato a casa, con i miei nonni!

– Grazie ancora per la disponibilità e in bocca al lupo per Göteborg!

Grazie a te e un saluto ai lettori del blog!

 


[nggallery id=240]
Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •